JUVE STABIA: Molinari: “Regaleremo un momento di gioia”

0
17 views

Continua inesorabile nella citt� delle acque il countdown che avvicina i tifosi stabiesi al derby di domenica 29 maggio contro il Benevento. Un appuntamento fondamentale che porta con s� un carico adrenalinico tale da galvanizzare anche chi, come Morris Molinari, di spareggi ne ha giocati tanti in carriera: “� iniziata a tutti gli effetti la settimana pi� calda che la Castellammare calcistica ricordi negli ultimi 10 anni – spiega il difensore centrale – L´adrenalina cresce di giorno in giorno, vorremmo che gi� domani fosse domenica per scendere in campo, ma contemporaneamente siamo consapevoli del fatto che non dobbiamo affrettare i tempi perch� queste partite vanno preparate minuziosamente, a volte anche una rimessa laterale pu� rivelarsi decisiva e noi dobbiamo essere pronti a qualsiasi evenienza. Affronteremo una corazzata come il Benevento che avrebbe dovuto vincere il campionato a mani basse e che ora si ritrova a dover disputare questi Play-Off con l´obbligo di vincerli dopo le delusioni patite negli ultimi anni. Sulla carta loro partono favoriti anche in virt� della migliore posizione in campionato, ma poi si sa che una volta in campo pu� cambiare tutto. Probabilmente tra le quattro partecipanti agli spareggi la nostra � la rosa meno competitiva, ma chiunque ci affronter� dovr� sputare sangue per eliminarci”. Una lotta per la conquista della Serie B che per Castellammare potrebbe assumere ancor pi� importanza considerato il delicatissimo momento attraversato dall´economia locale ed in particolare da Fincantieri: “Questa citt� risalta sempre alla cronaca nazionale per episodi negativi, qualora riuscissimo a centrare questa impresa potremmo rappresentare una risorsa di riscatto per tutti i cittadini. Sappiamo benissimo che tantissime famiglie stanno attraversando un momento molto difficile e ci� rappresenta un´ulteriore carico motivazionale per noi che vogliamo regalare una gioia a tutti, non solo a chi viene allo stadio. Spero che i tifosi ci prendano per mano domenica e ci trascinino alla vittoria, il nostro modello deve essere l´Italia vincitrice del Mondiale 2006”. Dovesse scegliere la prestazione stagionale da ripetere per superare lo scoglio della semifinale, Molinari non ha alcun dubbio nell´indicare il derby di andata con la Nocerina: “In quell´incontro fummo straordinari nel mettere sotto la formazione che ha stravinto il campionato, probabilmente neanche i molossi sanno come riuscirono ad ottenere quel pareggio. Sciorinare una prestazione del genere contro il Benevento sarebbe una garanzia importante in vista del ritorno, anche se sappiamo che comunque queste partite vengono decise in 180 minuti, non certo solo all´andata. Qui si respira uno splendido clima ed anche i pi� giovani sono pronti all´evento. Ormai si � raggiunto un clima di empatia tale all´interno dello spogliatoio che ci capiamo con un semplice sguardo e devo ammettere che in questa avventura noi esperti ed i ragazzi ci siamo scambiati reciprocamente contributi importanti”. Dati alla mano, al ritorno la Juve Stabia potrebbe trovare al Ciro Vigorito un clima torrido come quello trovato dal difensore friulano la scorsa stagione a Foggia in occasione del ritorno dei Play-Out persi con la maglia del Pescina: “Preferisco dimenticare quanto accaduto allo Zaccheria lo scorso torneo, ci sarebbe davvero troppo da raccontare di extracalcistico. Per quanto concerne il clima che ci attende, probabilmente troveremo una partecipazione simile da parte dei sostenitori giallorossi, quindi anche quanto successo in Puglia pu� effettivamente essermi utile come esperienza”. La societ� fa intanto sapere che il Gos ha predisposto per domenica un sistema di ordine pubblico che prevedr� la chiusura dei botteghini alle ore 12.30 e la probabile chiusura al traffico nelle ore precedenti l´incontro di alcune strade tra il San Marco ed il viale Europa. I cancelli dello stadio Romeo Menti saranno poi aperti alle ore 13 con la Guardia di Finanza che si posizioner� lungo i varchi di prefiltraggio per prevenire l´eventuale utilizzo di biglietti falsi. Per l´occasione l´impianto di via Cosenza si trasformer� in una discoteca all´aperto, con la musica che accompagner� i tifosi sugli spalti sino a 15 minuti prima dell´inizio del match. Il club di via Cosenza, nel comunicare la propria solidariet� ai dipendenti Fincantieri, ha poi fatto sapere che studier� assieme alla Lega Pro, organizzatrice dei Play-Off, eventuali iniziative da poter adottare a loro favore. Nei prossimi giorni sar� altres� predisposta un´automobile che girer� i comuni limitrofi per invitare le persone a gremire l´impianto stabiese, per ora occupato dai 2400 (aggiornamenti circa 5000 ndr) titolari dei biglietti venduti. Gli uomini di Braglia, invece, si alleneranno a porte chiuse mercoled�, venerd� e sabato, con i supporter che potranno cos� assistere esclusivamente alla seduta prevista a porte aperte gioved�. Non sar� di certo dell´incontro Nicola Ciotola, tornato a Cesenatico per curarsi dall´infiammazione al tendine patita prima di Gela, mentre � in dubbio Jerry Mbakogu, afflitto da problemi dovuti ad una distrazione muscolare. Sar� discusso invece gioved� alle ore 15 il ricorso presentato dalle vespe contro la squalifica di 6 giornate, con 2 gi� scontate, inflitta a Stefano Dicuonzo.

Fonte: stabiachannel