Juve Stabia, Russo:�Orgogliosi del percorso che stiamo facendo�

0
18 views

Una delle voci dell´odierno appuntamento con i media � stato il portiere stabiese Danilo Russo, che � ritornato subito sul pareggio ottenuto dalla Juve Stabia sul campo della Casertana: �� stata una partita giocata a viso aperto da ambe due le squadre – ha affermato – Abbiamo avuto le nostre occasioni e siamo stati bravi a riprendere la partita, perch� fuori casa non � mai facile scardinare la difesa avversaria�.
La Juve Stabia, nonostante giocasse in trasferta, ha potuto contare sull´apporto dei suoi tifosi: �Per l´atmosfera che si crea, per noi � come giocare in casa, la differenza la fa solo il terreno di gioco in questo senso – ha commentato soddisfatto l´estremo difensore- Sappiamo che i tifosi ci fanno sentire sempre il loro supporto, quindi noi non soffriamo mai la pressione dei supporters avversari. Siamo contenti di aver riportato entusiasmo a Castellammare, dove mancava da molto tempo, e di vedere sempre tanta gente allo stadio che tifa per questi colori. Io mi aspetto di vederne sempre di pi� e di avere il loro sostegno anche in un probabile momento di difficolt�
Domenica pomeriggio a Castellammare arriva il Lecce, squadra quotata alla vittoria finale:�Inanzitutto, in questo campionato � difficile trovare “l´ammazza campionato” sin dall´inizio perch� le squadre si equivalgono tutte quante; poi magari a lungo andare qualcuna pu� prendere del vantaggio. Siamo orgogliosi e stracontenti del percorso che abbiamo fatto e che stiamo facendo perch� il gruppo � unito, e questa � la nostra forza.

Andiamo tutti nella stessa direzione, anche chi non gioca ci mette sempre lo stesso impegno. Ovviamente sappiamo anche che abbiamo ancora tanto da migliorareᄏ
Contro l´attacco giallorosso, molto importante e spregiudicato, Russo sar� chiamato sicuramente a pi� di un miracolo: �Giocare sapendo di aiutare i propri difensori, per il portiere significa mantenere alta la concentrazione per tutta la durata della partita e stare sulla corda per tutti i 90´. Poi, comunque, la nostra difesa parte dagli attaccanti: siamo 11 che difendono e 11 che attaccano. Contro i salentini dobbiamo essere compatti, corti, stretti, come siamo sempre stati e fare un´ottima partita – ha sserito – Sappiamo quello che dobbiamo fare e siamo attrezzati per fare al meglio quello che ci chiede il mister. Sicuramente affrontiamo una squadra forte, in salute, ben organizzata e guidata da un grande allenatore, quindi sar� una partita aperta, da vertici della classifica e, ovviamente, vincer� chi sar� in grado di fare un goal in pi�
Il suo campionato?: �Io credo che ci sia sempre modo da migliorare, ma questo aspetto da migliorare non deve condizionare e non deve essere portato alla lunga, ma bisogna subito travare una contromisura. Personalmente, penso che sto facendo bene, anche se al termine di un match c´� il rammarico per una parata mancata e che magari poteva salvare il risultato�.

fonte: stabiachannel.it