La ventunesima giornata

0
47 views

La quarta giornata di ritorno avrà i fari puntati sulle partite di Catanzaro e Viterbo. Al Ceravolo, per il balsone delle due compagini, per i nomi dei calciatori in campo, per il modulo 3-4-3 adottato dai due tecnici e per la cornice di pubblico (si prevedono circa10.000 spettatori) dovrebbe giocarsi la gara più spettacolare. I giallorossi(nella foto la squadra dell´andata allo Zaccheria), ancora interessati al primo posto, cercheranno di far valere ancora una volta il fattore campo, grazie al quale non hanno mai perso ed hanno pareggiato solo due volte contro il Taranto e il Benevento. L´altro big match si giocherà a Viterbo, dove la vice capolista ospitando il Benevento proverà a non perdere contatto dall´Acireale, a sua volta atteso al Fattori dall´Aquila, una squadra che dopo la notizia della messa in liquidazione ha raccolto due punti in due partite(Paternò e Vis Pesaro). Il Lanciano, nel mirino delle pretendenti ad un posto play off, farà visita alla Fermana, squadra in crisi di risultati e bisognosa di punti salvezza. Proverà ad approfittarne la Sambenedettese che ospiterà al Riviera delle palme la Vis Pesaro, fresca di pareggio contro L´Aquila. Il Crotone, in un derby tra rossoblu, giocherà allo Jacovone di Taranto alla ricerca di conferme e di un buon piazzamento play off. In coda alla classifica, il Giulianova affronta il secondo derby consecutivo ricevendo il Chieti del nuovo tecnico Pagliari. Il Sora, risvegliato dalla cura Capuano, giocherà contro il Martina alla ricerca della zona tranquillità. In chiusura, il Paternò, costretto a vincere per evitare i fantasmi delle retrocessione diretta, ospiterà il Teramo, con gli abruzzesi che si contraddistinguono come squadra meno costante del campionato a causa di risultati e prestazioni altalenanti.