L´avversario di turno: L´Aquila

0
28 views

A due giorni dal prossimo impegno di campionato, è ancora in atto lo sciopero dei calciatori rossoneri, i quali domenica saranno regolarmente in campo per affrontare la “cenerentola” del girone L’Aquila. Sul proprio terreno, negli ultimi tre mesi, gli uomini di Marino sono riusciti a vincere solo una volta (Foggia-Fermana 2-1) ma domenica contro gli abruzzesi ci sono tutti i presupposti per tornare al successo. In attesa di recuperare la gara del ventiquattresimo turno contro il Martina, la formazione del mister Augusto Gentilini, con i suoi 13 punti, staziona sul fondo della classifica da ben ventuno turni, vale a dire dalla sesta giornata. Una stagione del tutto fallimentare quella dei rossoblu che, in questa stagione non sono mai riusciti ad entrare in competizione. Due vittorie, sette pareggi e sedici sconfitte hanno fatto de L’Aquila la squadra cosiddetta “materasso” del campionato. Quattro punti appena è tutto ciò che gli abruzzesi sono riusciti a raccogliere nel girone d’andata; nove invece sono quelli conquistati dalla prima di ritorno. Il primo successo stagionale de L’Aquila risale alla ventunesima giornata. A farne le spese è stata nientemeno che la “corazzata” Acireale (fino a quel momento ancora imbattuta in trasferta) che dovette uscire dal “Fattori” di L’Aquila con un pesantissimo 3-1. Il secondo e (finora) ultimo successo rossoblù appartiene al venticinquesimo turno; ancora tre reti (3-1), questa volta ai danni della Fermana sempre sul terreno amico ove gli aquilani sono anche riusciti ad impattare contro Sambenedettese (1-1), Viterbese (0-0) e Paternò (1-1). Nessuna vittoria esterna quindi, bensì otto sconfitte e quattro pareggi conquistati in quel di Paternò (1-1), Acireale (0-0), Pesaro (0-0) e Giulianova (1-1). Il miglior finalizzatore della compagine abruzzese, dopo la partenza del goleador Vidallè Calvo, risponde al nome di Rizzioli (6 gol), andato in rete contro i satanelli nella gara d’andata, al quale risposero per il Foggia Del Core e Stafani che, consentirono ai rossoneri di ribaltare il risultato e di conquistare i tre punti. Questa la probabile formazione che affronterà il Foggia: Sassanelli, Marcuz, Scrozzo, Agostini, Chiavaro, Florindo, Ettori, De Amicis, Ragatzu, Rizzioli, De Palma.