Le Queens travolgono la Pellegrino Sport Altamura

0
22 views

Le Satanelle dell’A.S.D. Queens Foggia archiviano in fretta il passo falso di metà settimana: nella terza giornata di campionato, giocata ad Altamura contro le padrone di casa della Pellegrino Sport, le ragazze del Presidente Alvino scendono in campo con ritrovata concentrazione e voglia di fare e portano a casa i tre punti, al termine di una partita che mai le ha viste andare in difficoltà, conclusasi sullo 0-11.
Nelle fasi iniziali, le rossonere giocano un po’ contratte, alla ricerca della giusta profondità di manovra, e allo stesso tempo attente a non concedere spazi alle avversarie. Ma il gol non tarda ad arrivare, e l’azione parte dai piedi di Salatto, che lascia partire, dopo una bella discesa, un tiro dalla destra che il portiere locale non trattiene: sulla ribattuta è lesta ad approfittarne Coccia, che segna così il suo primo gol stagionale.
Il vantaggio non muta gli equilibri in campo, con le Queens che continuano a fare la partita e con la squadra locale che, durante tutta la partita, in poche occasioni riuscirà a presentarsi dinanzi al portiere Di Dio. Anzi, è proprio dalle mani dell’estremo difensore foggiano che nasce l’azione del secondo gol: dopo una parata, serve un assist ancora per Coccia, che, di prima intenzione, anticipa il portiere avversario in uscita e lo batte.
La partita si fa in discesa per le Satanelle, che non calano d’intensità e di concentrazione, e dunque triplicano il vantaggio grazie a una discesa della puntualissima Capitan Forchignone, che dopo una discesa per vie centrali, non manca l’appuntamento con il gol. Le rossonere chiudono virtualmente la partita già al termine della prima frazione di gioco, portandosi sullo 0-5: prima di rientrate negli spogliatoi, infatti, ci sarà ancora tempo per il poker personale di Coccia, che prima insacca il portiere avversario con un pregevole tocco sotto su assist col contagiri di Mazzaro a scavalcare il centrocampo, e successivamente, su azione di calcio d’angolo, è brava ad infilare sotto la traversa un buon calcio d’angolo battuto dalla stessa Mazzaro.
Nell’intervallo Mister Longo tiene alta la concentrazione tra le Satanelle, che rientrano in campo e non perdono la fluidità del gioco…E la strada del gol: Mazzaro intercetta palla in difesa, scende palla al piede e insacca di precisione nell’angolino basso, poi ancora Coccia porta le “regine” sullo 0-7 con un tapin vincente di piatto destro, dopo il palo colpito dall’esordiente Di Gennaro.
La partita è ormai saldamente nelle mani della compagine del Presidente Alvino, che, allungano ancora il divario con Capitan Forchignone, che confeziona due gol in fotocopia: intercetta palla in difesa, e, dopo aver dribblato un’avversaria, conclude a rete con un diagonale basso sul secondo palo (dove una vigile Coccia sta a guardia del pallone). Nel finale, poi, c’è tempo per le ultime due reti, che portano la firma ancora di Coccia (per lei oggi sei gol sul taccuino) e di Salatto, che riesce a trovare la prima rete stagionale: la foggiana si libera con uno sprint del proprio difensore e lascia partire un tiro che colpisce il secondo palo, il rimpallo non è trattenuto dal portiere barese e la numero 8 rossonera ne approfitta per gonfiare ancora la porta locale.
Buona e convincente, dunque, la prestazione offerta dalle Satanelle, che dà morale e permette di restare al quarto posto in classifica. Ma che, ancor di più, rende felice e soddisfatto tutto lo Staff Rossonero, per le buone prestazioni odierne offerte dalle esordienti De Marzo Laura, autrice di una attenta partita, e di Di Gennaro Giovanna, cui, con due legni colpiti, solo la sfortuna ha negato il gol.
E domenica prossima, 11 novembre, si torna tra le mura amiche: al “K3-Sporting Club”, con fischio d’inizio alle ore 11, è attesa la compagine del Don Tonino Bello Molfetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui