LEGA PRO: dopo l´avventura in Palestina, ecco la Cina

0
20 views

Sullメaereo che da Tel Aviv atterrava a Roma, i 18 calciatori della Rappresentativa di Under 20 di Lega Pro non hanno dormito.
Il loro pensiero tornava ai quattro giorni passati in Palestina: dalla partita con i bambini del campo profughi a Betlemme, alla visita di Gerusalemme e dei posti sacri, alle bambine palestinesi che, al loro ingresso nello stadio di Dura (poco lontano da Hebron) hanno consegnato loro una rosa rossa, un sorriso, e un モwelcomeヤ.

Le bambine avevano le guance dipinte con la bandiera dellメItalia, e le mani impegnate: da una parte la bandiera della Palestina, dallメaltra una rosa rossa per i nostri azzurri. Oltre ventimila spettatori li hanno accolti con un abbraccio ideale: 90 minuti di applausi.

モEメ stato difficile trattenere le lacrimeヤ – ha detto il tecnico Giorgio Veneri – モper andare allo spogliatoio prima della gara e dopo il riscaldamento mi hanno abbracciato, mi hanno ringraziato per aver avuto una simile esperienzaヤ.

Cinque dei diciotto giocatori reduci dalla partita storica con la Nazionale palestinese, ripartiranno ad agosto per le Universiadi in Cina: Bigoni, Damonte, Furno, Pfitscher e Zullo saranno impegnati nella competizione europea, dove la Rappresentativa dellメallenatore Veneri ha dimostrato di essere competitiva.

Fonte: lega pro