LEGGENDO QUA E LA´…Creanza rientra a Bari. Molino fuori dal mercato

0
28 views

Più ci si inoltra nella calura di un´estate che si preannuncia già di per sè rovente, più il mercato acquista importanza e spazio nelle pagine dei maggiori quotidiani sportivi. Proprio in base alle notizie che apprendiamo dagli organi di informazione, sembra che Foggia e la sua ancora incerte situazione societaria, si stia trasformando quasi in un supermarket. Coccimiglio e il suo entourage si stanno movendo tra incartamenti vari per garantire ad una piazza importante come quella dauna il mantenimento della categoria; nel frattempo alcune importanti società hanno messo gli occhi su molti calciatori che hanno ben figurato nella passata stagione, vestendo ovviamente la casacca rossonera. Fra questi c´è sicuramente la più lieta sorpresa, venuta fuori nella seconda parte della stagione. Parliamo di Domenico Creanza, punto di forza della difesa foggiana nel girone di ritorno, autore di un gol pesante (lo mise a segno contro L´Aquila) e sempre ben distinto nelle classifiche di rendimento. Domenico arrivò in prestito dal Bari (assieme ad Ennyanya) perchè nella squadra di Pillon sarebbe stato problematico per lui ritagliarsi uno spazio. Dell´ottima parentesi rossonera se ne sono accorti evidentemente anche a Bari (i biancorossi sono retrocessi in terza serie dopo il doppio spareggio col Venezia) , tant´è che proprio Creanza sarà quasi sicuramente il primo rinforzo dell´organico barese. Un ulteriore punto a suo favore potrebbe essere il reintegro sulla panchina del Bari del suo maestro Sciannimanico, che nella sua carriera ha sempre dimostrato grande sensibilità verso i frutti del suo vivaio. Insomma, se mai il Foggia dovesse essere ammesso in C1, in un ipotetico derby potremmo ritrovarci di fronte proprio Domenico Creanza. Sul fronte degli ex, intanto, da Benevento sembra ricucito lo strappo fra Molino e la società sannita. Il bomber di Secondigliano (che con i suoi gol non è riuscito a coronare il sogno della serie B in maglia giallorossa) è stato tolto dal mercato. Almeno provvisoriamente.