Macalli incontra Abete per discutere la riforma

0
16 views

Questa mattina in Federcalcio a Roma il presidente Giancarlo Abete incontra i massimi esponenti della Lega Pro (il presidente Macalli, i vice Lombardo-Pitrolo e il dg Ghirelli) per discutere la possibilit� di riforma dei campionati nelle prossime stagioni.

Si dovr�, invece, attendere sino a luned� 30 luglio, termine ultimo per presentare le domande di ripescaggio in Prima Divisione, per rendere noti i gironi, che nel prossimo campionato torneranno a rispettare i criteri di vicinoriet�, salvaguardando i derby e cercando di contenere nel miglior modo possibile i costi per le trasferte. Lobiettivo, mai nascosto, resta quello di una Lega Pro unica, suddivisa in tre gironi: Nord, Centro e Sud, di 20 squadre ciascuno. Confermato che in vista del campionato 2012/2013 non ci saranno ripescaggi dalla serie D, quindi restano le 69 squadre attuali.

Non appare per� agevole avere quattro club disposti a sborsare 200.000 euro a fondo perso, due fideiussioni, una da 300.000 euro alla Lega Pro e una da 600.000 alla Federcalcio, per salire dalla Seconda alla Prima Divisione. Per ora sembra che solo lEntella possa farcela, mentre Gavorrano, Chieti, Vigor Lamezia, Foligno e Rimini, tra le squadre che hanno maggiori possibilit� di essere ripescate per ora stanno valutando i pro e i contro. G.F.

Fonte: Tuttosport