Macalli: “Serei B a due gironi, Serie C con nome nuovo e a tre gironi”

0
27 views

La serie C si sta preparando ad un clamoroso passaggio epocale: potrebbe essere deciso a breve tempo il cambiamento della denominazione della Lega che non si chiamerebbe pi�, come adesso, di serie C. Si sta studiando, sul modello delle leghe inglesi, una diversa etichetta ritenuta pi� accattivante dall´ufficio marketing che sta per entrare in funzione.

Nell´assemblea di ieri, presieduta dall´avv. Griffi, il presidente Macalli ha affrontato anche il tema della ripartizione dei diritti televisivi che scatter� dal 2010 con la nuova legge : .

In totale, dunque, per Macalli le societ� professionistiche non dovrebbero essere pi� di 108, con un taglio di circa il 20% rispetto al contingente attuale.

E´ pressoch� ultimata la nuova sede della Lega, in via Jacopo da Diacceto, a 100 metri da Porta a Prato, a dieci minuti dalla stazione di Santa Maria Novella. Ancora non pu� essere fissata la data dell´inaugurazione, legata al completamento dei lavori della tramvia che passer� davanti al nuovo edificio, per il resto ormai quasi pronto.

Approvato all´unanimit�, nell´assemblea con premiazioni di ieri a Coverciano, il bilancio annuale della Lega chiuso con un avanzo di 900.000 euro a imposte pagate. Inoltre il fondo rischi (serve per fronteggiare eventuali azioni di curatori fallimentari per questioni del passato) � stato portato a 1.500.000 euro, ma per prudenza quasi eccessiva, perch� su questo argomento gli avvocati della Lega che controllano da vicino la situazione non vedono pericoli. Approvato anche il bilancio preventivo: esso parte dal presupposto che il CONI verser� per il prossimo anno alla FIGC 81 milioni di euro, dei quali 16 finiranno alla serio C. Dunque i contributi alle societ� resteranno grosso modo invariati, potranno migliorare quando entrer� in funzione piena il nuovo ufficio marketing che � in fase avviata di organizzazione.
fonte: www.lega-calcio-serie-c.it