Maroni:”Limitare le scommesse alimenterebbe quelle clandestine”

0
27 views

“Non prevediamo limitazioni alle scommesse sportive legali, percheᄡ cioᄡ si tradurrebbe nellᄡalimentare le scommesse sportive clandestine”. Eᄡ quanto osserva il ministro dellᄡInterno Roberto Maroni, al termine del vertice al Viminale sullo scandalo del calcio-scommesse con il presidente del Coni Gianni Petrucci e il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete. Riferisce a tal proposito Maroni: “Il mondo delle scommesse garantisce un giro dᄡaffari intorno ai 60 miliardi di euro, di cui circa 6 miliardi riguardano eventi sportivi: 4,4 il calcio e gli altri sport e 1,7 lᄡippica”. In ogni caso, “riscontrare la presenza di un flusso anomalo di scommesse su determinati eventi non vuol dire automaticamente che ad esempio su una partita si sia realizzata una ᄡcombineᄡ. Ad esempio -scherza il ministro indossando i panni a lui cari di tifoso milanista- che quasi tutti puntano su una vittoria del Milan al derby con lᄡInter eᄡ percheᄡ obiettivamente ha molte piuᄡ probabilitaᄡ di vincerlo…”. Quanto, infine, alle paventate proteste da parte delle tifoserie che dovessero vedere ᄡpunitaᄡ la loro squadra con provvedimenti di penalizzazioni o ancora peggio retrocessioni ᄡa tavolinoᄡ, il ministro dellᄡInterno assicura: “Non abbiamo timori particolari di ordine pubblico: siamo attrezzati per gestire qualsiasi emergenza”.

Fonte: resport