MATERA: si prepara il tour de force, si pensa un match alla volta

0
29 views

Partono sette giorni decisivi in casa Matera. Questo pomeriggio, al Teresa Miani di Ginosa riprende la preparazione della squadra materana per poter preparare nel migliore dei modi questo tour de force che comincer� di fatto con il match contro il Trani. La testa pu� essere gi� all´Ischia o al Gladiator, ma non bisogna commettere gli errori che sono stati commessi in precedenza nel sottovalutare gli avversari, perch� in questi casi si possono commettere solo figuracce e in un momento cos� decisivo della stagione � meglio non macchiare il positivo campionato che Marinucci Palermo e compagni stanno portando avanti. Silipo sa bene che siamo arrivati ad un momento fondamentale della stazione, dove non bisogna sbagliare quasi nulla per poter rincorrere il secondo posto, o magari credere ancora nel sogno di prendere l´Ischia, missione che sembra difficilissima, ma con lo scontro diretto ancora da giocare al Mazzella tutto pu� succedere. Il Matera deve cercare solo di non steccare nei match importanti come � stato fatto nel girone di andata.

PRIMA IL TRANI ─ Contro i ragazzi di Aquino non ci dovrebbe essere storia. Questo � ci� che dicono i numeri, ma nel calcio tutto questo conta in modo relativo. La cosa pi� importante sar� l´approccio con il quale Marinucci Palermo e compagni affronteranno questa sfida, cercando di aprirla e chiuderla subito, senza complicarsi la vita o far rimanere in gioco gli avversari per tutto il corso del match. In questo modo si risparmiano anche energie importanti visto che due giorni dopo si torner� in campo in una sfida ben pi� difficile dal punto di vista tecnico e nervoso. Ma il punto portato a casa dal Trani domenica scorsa al cospetto del Sant´Antonio Abate fa credere che in casa pugliese il morale � alto, e con il Grottaglie che il giorno prima affronter� l´Ischia nell´anticipo del sabato, i ragazzi di Aquino vogliono cercare di portare a casa altri punti per avvicinarsi il pi� possibile alla terzultima posizione. Il Matera, per�, non pu� assolutamente temere una squadra imbottita di giovani come il Trani, anche se in Serie D conta pi� il fatto della corsa e dell´agonismo, rispetto alle questioni tecniche o tattiche. Un match, quindi, da prendere con le cosiddette pinze, perch� nel calcio nulla � scontato, tocca solo al Matera cercare di archiviare il prima possibile la sfida.

POI IL RESTO ─ Ischia e Gladiator sono due match importanti per il campionato dei materani. Qui, i biancoazzurri si giocheranno tutte le chance di secondo posto per poter classificarsi nel modo migliore in termini di play out. Il terzo posto dista solo due punti, e senza la penalizzazione il Matera avrebbe agganciato il Bisceglie. Mercoled�, al Mazzella va di scena una grande sfida, quella che i tifosi aspettano da tanto tempo per prendersi una rivincita rispetto al match di andata, perch� la formazione di Campilongo ha visto gli ultimi match contro squadre impelagate nei play out con molta fatica. Dunque, tanto rispetto per la battistrada ma nessuna paura, visto che l´organico che ha a disposizione Silipo se la pu� giocare nel migliore dei modi. Stesso discorso per la sfida di tre giorni dopo a Santa Maria Capua Vetere, perch� all´andata, il Gladiator vinse con una rete di Manzo da annullare visto che c´era un vistoso fallo su Di Falco, poi niente pi�. Il passato, comunque � andata, ora bisogna pensare a questo tour de force per preparare nel migliore dei modi questo finale di campionato e poi pensare all´assalto play off.

fonte: cuorebiancoazzurro