Mercato di C: Foggia, un rinforzo per reparto

0
19 views

Grandi acquisti? No, grazie. La risposta delle grandi di C1-A alla Cremonese che si presenta minacciosa e col portafoglio gonfio all’apertura del mercato, va in direzione opposta. Comprare solo se necessario, piuttosto vendere. Insomma, per le altre bignonci sarà nessuna rivoluzione di gennaio.

SQUADRA CHE VINCE…Nonpensa a grandi colpi il Cittadella, capolista con 37 punti: la squadra c’è ed appare ben rodata ormai, ora che anche Gorini in difesa sembra pienamente integrato dopo le iniziali difficoltà. Rifiutata la corte di Ravenna e Pescara per Varricchio, anche il Padova non andrà sul mercato se non per puntellare la rosa con qualche alternativa. Grossi guai, invece, in casa dell’altra capolista, il Sassuolo di Allegri, che si ritroverà per tutto gennaio senza il bomber Selva (stiramento) e il suo naturale sostituto Colussi (appena operato): gli emiliani cercano disperatamente un attaccante già per la ripresa con la Pro Patria. In pole position Altinier (Mantova, piace anche al Verona), in alternativa si pensa a Berettoni (Bassano). Emergenza anche per il Venezia, con il grave infortunio capitato al portiere Aprea (rottura del legamento crociato posteriore): «Dobbiamo solo valutare se prendere un giocatore che faccia il titolare oppure un secondo per Lotti», ha detto il d.s. Seno, che ha lasciato intendere che nel frattempo la rosa sarà sfoltita.

SVOLTA CERCASI C’è chi nel mercato di gennaio spera di pescare il jolly cheridia slancio a una stagione fin qui opaca. È il caso del Foggia, ora a meno sei dalla zona playoff: in arrivo un rinforzo per reparto (e almeno 5-6 cessioni). Ai pugliesi interessano il portiere Mancinelli del Catanzaro (in partenza Castelli) e l’attaccante William (Verona) in cambio di Plasmati (operazione gradita ai gialloblù); nel mirino anche Ercolano (Cavese), Cossu (Verona) e Schetter (Messina, nella foto di Forzacavese.net).

PICCOLI RITOCCHI Il Foligno cerca due rinforzi, un centrocampista (piace Cantoro ma la Paganese non intende privarsi dell’argentino) e un attaccante. Anche il Monza non dovrebbe andare al di là di un paio di tasselli: si insegue il difensore Puleo (Avellino) e l’attaccante brasiliano Eder (Primavera Empoli), mai brianzoli sembrano seguire la pista di una punta matura che porterebbe addirittura in A. Per il Novara ogni movimento dimercato sarà subordinatoall’esito della partita col Foligno alla ripresa del campionato: il 5-0 col Padova infatti ha lasciato il segno, e la panchina di Discepoli è più che mai in bilico. Infine, politica all’insegna dell’austerità anche in casa Pro Patria (che non perde dal 21 ottobre 2007, primato in C): la squadra resta com’è, tutt’al più si cercherà un centrocampista offensivo, vista la stagione tribolata di Trezzi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui