Messina, Marra: “C´� stata troppa euforia, vogliamo riscattarci”

0
17 views

“Dopo una sconfitta c´� rabbia, oggi � doppia”. Non usa mezzi termini Salvatore Marra nella conferenza del pre Messina-Virtus Francavilla, con la mente che inevitabilmente torna al derby di domenica scorsa al Granillo: “Abbiamo intensificato il lavoro e vogliamo subito riscattarci. Dopo la vittoria col Siracusa c´� stata troppa euforia e forse anch´io mi sono lasciato trasportare; � colpa mia ma ora dobbiamo reagire, e questo � il prezzo da pagare in una piazza importante come questa”.

Non sar� una gara facile per i giallorossi che, specie nel reparto arretrato, dovranno fare di necessit� virt�: “Ogni settimana perdiamo un difensore, domani non ci saranno Palumbo e Rea. Siamo in difficolt� dietro, ma la cosa che mi rende tranquillo – precisa Marra – � che li stiamo perdendo per infortuni di gioco e che il cambio di preparazione non ha inciso. A sinistra abbiamo qualche problema: Marseglia si � allenato solo da gioved� e Ionut � adattato, dovremo saper gestire questa difficolt�”. In avanti, dopo il rosso di Reggio, non ci sar� Milinkovic: “Per lui ci sar� una multa come in tutte le squadre, � un giocatore importante e non pu� perdere la testa in quel modo”.

Marra presenta poi gli avversari (calcio d´inizio previsto al San Filippo per le 20.30 di domani sera): “Hanno solo il nome da matricola, conosco bene Francavilla: � una piazza che arriva in LegaPro per la prima volta, ma hanno una societ� importante un allenatore valido e calciatori importanti e di primissima fascia come Idda, De Angelis e Abbate. Saranno la sorpresa – prosegue – ma solo perch� sono una matricola. Sono esperti e sanno tenere in mano il pallino del gioco, noi cercheremo con Pozzebon ed eventualmente Ferri di metterli in difficolt�, ma dobbiamo vedere se giocare a 2 o a 3 davanti. Noi abbiamo il nostro sistema e possiamo cambiare in corso o anche dall´inizio stavolta. Devo valutare chi mi d� garanzie e cercare di portare quanti pi� uomini possibili nelle migliori condizioni per affrontare questa partita. Dobbiamo giocare con meno frenesia rispetto a Reggio senza farci prendere dall´ansia: il derby ci serva da lezione”.

Capitolo formazione: “Berardi sta bene ed � disponibile, valuter� fino alla fine ma anche Russo ha fatto bene”. Sul nuovo arrivato Mancini: “Abbiamo giocatori con tanta quantit�, adesso ne serviva uno con qualit� da affiancare a Musacci e Bramati. Era quello che volevo e potr� fare la mezzala e non l´esterno d´attacco. Ha la flascite plantare e pochi allenamenti sulle gambe, vedremo se portarlo in panchina”. Un´ultima battuta sul mercato: “Ho promesso di non parlarne pi�, ma so che c´� sempre la possibilit� di prendere qualcuno. � evidente che manca un sostituto di Pozzebon ma per il resto – conclude Marra – siamo coperti”.

fonte: messinanelpallone.it