Micale rilancia il Foggia e s� stesso: �Siamo da playoff. E io sono molto migliorato�

0
22 views

Dopo aver raggiunto l´obiettivo salvezza, il Foggia, a tre giornate dalla fine del campionato guarda verso i playoff, i quali sono a cinque punti di distanza e si chiamano Bisceglie. Gianluca Micale non pensa quindi che ci si possa quindi concedere distrazioni o mollare la presa giocando con maggior serenit� per provare a divertirsi: “Noi abbiamo degli obiettivi. I playoff dipendono anche dai risultati delle altre squadre e finch� non li avremo raggiunti continueremo a giocare per vincere
Sul piano della continuit� il Foggia ha fatto passi da gigante e ormai ha raggiunto una forma incredibile. L´estremo rossonero fornisce quella che secondo lui � la spiegazione pi� plausibile: “Penso che siamo migliorati molto sul piano delle motivazioni. Conosciamo le nostre potenzialit� e sappiamo qual � il traguardo che possiamo raggiungere, per questo stiamo facendo molto bene“.
Miglior difesa nelle ultime 11 giornate con soli 4 gol subiti e imbattibilit� di oltre 300 minuti per il ventenne portiere di San Paolo Civitate: “C´� tanto lavoro dietro, ci stiamo impegnando parecchio sulla fase difensiva e direi che siamo stati anche agevolati dal fatto di aver affrontato squadre che non ci hanno creato grossi grattacapi. Da quando abbiamo acquisito la salvezza giochiamo con molta pi� serenit� e ci� si ripercuote positivamente sulla squadra. Se abbiamo qualche rimpianto per alcuni punti persi per strada? S� ce ne sono, ma son cose che capitano e dobbiamo prendere le cose cos� come vengono. Per come stiamo giocando adesso il momento � buono, dobbiamo provare a vincere le restantio tre partite ma siamo anche consapevoli che chi � davanti a noi deve perdere terreno. Ci auguriamo che possa avvenire il miracolo
E non nasconde di aver dato un´occhiata a entrambi i calendari delle due squadre: “Quello del Bisceglie sembra pi� facile mentre il nostro � un po´ pi� difficile, ma niente � impossibile, bisogna provarci fino alla fine“.
E se fosse nei panni dell´avversario, Micale avrebbe qualche pensiero in pi� nella testa, considerato che il vantaggio che inizialmente era di 16 punti sul Foggia � sceso a sole 5 lunghezze nell´arco di due mesi. “Se io fossi al posto loro mi preoccuperei un po´ e son convinto che loro qualche preoccupazione ce l´hanno. Vediamo cosa succeder�
A proposito del Monopoli: “Una grande squadra, quella che mi ha impressionato di pi� insieme all´Ischia“. Proprio all´andata, contro i monopolitani, ci fu il suo esordio, condito da tre splendide parate: “Fu una partita dura, lo sar� pure al ritorno; noi, per�, non abbiamo nulla da perdere, perci� giocheremo senza timori“.
Da allora molte cose son cambiate: “Sono parecchio migliorato, mi sento pi� sicuro, esco di pi� sia con i piedi e sia sulle palle alte su cui lavoro tantissimo perch� � una caratteristica che mi manca un po´ di pi� rispetto alle altre“.
A proposito del suo futuro, invece, Micale strizza l�occhio a programmi ambiziosi col Foggia. “Restare e puntare a vincere il campionato in rossonero sarebbe un sogno… Spero che accada, anche perch� sono cresciuto qui. In generale, credo che questo gruppo stia facendo bene e sia unito: per questo meriterebbe la conferma“.

Francesco Ricci

Foto: Antonello Forcelli