Morante a Calciofoggia.it:”a Foggia per continuare la striscia positiva”

0
18 views

Foggia e Verona. Quanti ricordi legano queste due squadre dal glorioso passato. Sfide epiche quelle dei tempi di Pirazzini, sfide dai tanti gol quelle dell´ ultima serie A con un 5-0 allo Zaccheria firmato Baiano, Rambaudi e Signori. Tanti gol come le tante cose in comune, dalle più grandi (vedi la lunga militanza in serie A), alle più piccole. Tra questa spicca sicuramente il nome di Daniele Morante centravanti dal gol facile con il recente passato legato da un sottile filo al Foggia. Per due volte è stato vicino al passaggio in rossonero, soprattutto la scorsa estate quando Di Bari gli ha fatto una corte spietata: “di cui sono davvero onorato. Conosco bene il direttore così come il tecnico Campilongo che non esito a definire uno dei migliori della categoria”. Purtroppo tutto è saltato all’ultimo minuto “quando nella trattativa si è inserito il Verona –aggiunge il bomber- da tempo Foggia e Padova erano sulle mie tracce ma, a fari spenti, i gialloblù hanno intavolato una trattativa culminata in un’offerta che io ho accettato. Il progetto mi convinceva e adesso sono al servizio del Verona per tentare di riportare entusiasmo in una piazza che merita”. La realtà, però, recita un triste monologo sulla classifica dei giallublù. Morante prova ad indicarne le cause: “qui si fa fatica a digerire la retrocessione dello scorso anno e tocca a noi far dimenticare il passato ai tifosi”. Intanto il primo a pagare dazio per la crisi è stato il tecnico Colomba, sostituito in corsa da Pellegrini. “Lo conosciamo poco –dice Morante- ma ha portato molto entusiasmo. Per quel che concerne l’ex tecnico mi dispiace ma nel calcio contano i risultati, nonostante in molte gare non meritassimo di perdere”. Adesso sulla strada dell’ex attaccante della Samb si presenta il Foggia. Morante non si nasconde e conta di aprire un ciclo di vittorie: “faremo la nostra partita per continuare la striscia positiva iniziata contro la Ternana. Loro sono una buona squadra ma anche la nostra non è da meno. Si affronteranno due squadre blasonate e si vedrà una gara molto importante per entrambe”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui