NOCERINA: Auteri vuole un organico gi� attrezzato in ritiro

0
18 views

La mattinata di ieri � iniziata nel segno della giustizia per uno dei tesserati della Nocerina ovvero il capitano Vincenzo De Liguori. Il ragazzo era atteso per il riesame nell’ambito del presunto coinvolgimento nell’operazione denominata “Ultima Dose”. Ancora nessuna nuova per il capitano della compagine rossonera che conter� per� di dimostrare la sua estraneit� ai fatti cercando di tornare quanto prima nel mondo del calcio che lo attende a braccia aperte nella speranza, a questo punto di tutti, di lasciarsi alle spalle questa bruttissima vicenda e trasformarla solo in una sorta di brutto sogno dal quale risvegliarsi. Dalle aule di tribunale si passa al calcio che piace a tutti; quello giocato e non chiacchierato. I movimenti della Nocerina sono lenti ma precisi come quelli di un abile scacchista pronto sempre a piazzare la zampata vincente. Va sempre avanti la fitta corrispondenza tra il club di via Cicalesi e le societ� Bari, Atalanta, Chievo Verona, Napoli e Inter. Non vi � fretta alcuna (a trenta giorni dall’inizio del pre-campionato) ma un perfezionista come il trainer Gaetano Auteri vuole un organico completo almeno per il 70% gi� dal giorno fissato, il 7 luglio, per le visite mediche. Continuano i contatti con l’Inter per riuscire ad ottenere il prestito del difensore nel giro della Nazionale Under 20 Caldirona. Il giovanotto potrebbe cedere alle lusinghe del diesse Pastore e trovare la serie cadetta proprio a Nocera soprattutto in virt� dell’ottimo lavoro di comunicazione svolto dagli ambienti dirigenziali rossoneri. dall’Inter all’Atalanta dove si discuter� della compropriet� di De Franco destinato con ogni probabilit� ad andare a Bergamo sulla carta; si perch�, di fatto, resterebbe ancora un anno a Nocera. La compropriet� del difensore comunque porterebbe benefici niente male per i molossi che, in caso di buon esito dell’operazione, si aggiudicherebbero il portiere Colombi e il mediano Kon�. Smentite le voci in giro riguardanti il nome del centravanti senese Calai� si inizia a parlare di attaccanti come alternativa al riconfermato tridente delle meraviglie. I nomi che interessano sono quelli di Marotta, Insigne e Farias. Cadono le quotazioni di Lucarelli, Piovaccari e Vantaggiato che, chi per una ragione chi per l’altra, declineranno l’idea rossonera.

Fonte: resport