Notaristefano blinda il Legnano, con lui non si perde

0
21 views

Legnano e Foggia. Due formazioni divise in classifica da un punto e che nell´alto milanese si daranno battaglia per raggiungere al più presto la quota salvezza. Per comprendere meglio la partita che sarà analizziamo l´andamento del prossimo aversario.

CAMPIONATO- Dopo un brillante avvio di torneo con cinque punti in tre gare (di cui due in trasferta), la formazione dell´ ex tecnico Gabetta ha subito riscontrato oggettive difficoltà. Sei punti in nove partite, frutto di due successi (con le ultime della classe Verona e Lecco) e ben sette sconfitte. Un andamento poco incoraggiante che ha spinto la società di Marco simone e del ds Moreno Zocchi a cambiare guida tecnica. Al posto di Gabetta arriva Egidio Notaristefano (nella foto), ex calciatore di Lecce e bologna con un passato di 200 presenze tra A e B. La scelta del nuovo tecnico è stata “interna”, infatti Notaristefano aveva allenato la Primavera e la Berretti lilla. Con lui alla guida il Legnano è imbattuto. Nove i punti conquistati in cinque partite, frutto di 2 vittorie, 3 pareggi, 6 gol fatti e 4 subiti.

LEGNANO IN CASA- Tutt´altro che invidiabile l´andamento del Legnano tra le mura amiche. Undici i punti conquistati che mettono la squadra di Notaristefano al penultimo posto nella graduatoria per punti ottenuti in casa, davanti al solo Lecco. L´ultima vittoria casalinga è stata conquistata il 28 ottobre 2007 proprio contro la formazione azzurro – celeste. Solo otto le reti realizzate tra le mura amiche, di cui tre solo contro la Ternana, otto quelle subite.

UOMINI- Il bomber della squadra è il vecchio Taldo, ex centravanti del Como, con cinque reti all´attivo. Tra i più positivi anche i due folletti offensivi Mattioli e Kamatà. Se del primo non dobbiamo scoprire niente, in quanto cresciuto nel vivaio rossonero, con la cui maglia ha esordito in serie C, del secondo è rimasta l´ottima impressione ricevuta allo Zaccheria nella gara di andata. Esile, forse troppo per certi campi pesanti, ma veloce, rapido ed imprevedibile, tanto da guadagnarsi le attenzioni di società di categoria superiore come la Reggina. secondo alcune voci provenienti dall´alto milanese, il club di Foti avrebbe palesato il proprio interesse per il calciatore per il prossimo mercato di gennaio.

PROBABILE FORMAZIONE- Grillo, Maggioni, Morandi, Legati, Bertoli M., Battaglia (Gasparetto), D`Amico, Arioli, Taldo, Kamata`, Foglio.

fonte foto: aclegnano.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui