Oggi sar� ascoltato Paoloni

0
14 views

E� il giorno degli interrogatori. I 7 arrestati che sono in custodia cautelare in carcere saranno ascoltati oggi dal giudice titolare dell�indagine, Guido Salvini. I 7 personaggi coinvolti nell�inchiesta sul calcioscommesse, tra cui il portiere del Benevento, Marco Paoloni, saranno trasportati al Palazzo di Giustizia di Cremona dal carcere della stessa citt� lombarda, dove sono detenuti e hanno trascorso le prime due notti dal momento in cui sono stati arrestati. Secondo quanto hanno riferito i ripsettivi avvocati, tutti potrebbero avvalersi della facolt� di non rispondere. In questo caso, quindi, non potranno esserci immediati sconti di pena, vista la mancata collaborazione, e i protagonisti di questa vicenda resteranno detenuti nella casa circondariale di Cremona. Gli avvocati, per�, faranno ricorso al Tribunale della Libert�, per ottenere, almeno, gli arresti domiciliari dei loro assistiti. Il gip Salvini, nel frattempo, cercher� di scoprire ulteriori dettagli sulla vicenda che sta sconvolgendo il calcio italiano, cercando di capire anche se ci sono altre persone che hanno partecipato agli illeciti, che vanno dall�associazione per delinquere alla frode sportiva. Oltre a Marco Paoloni, portiere del Benevento, che domenica prossima avrebbe dovuto giocare il ritorno della semifinale playoff contro la Juve Stabia al Santa Colomba, sono detenuti anche Antonio Bellavista, ex calciatore del Bari; Giorgio Buffone, direttore sportivo del Ravenna; Massimo Erodiani, uno degli organizzatori; Gianfranco Parlato, ex calciatore e collaboratore del Viareggio (che ha preso le distanze dal personaggio); Marco Pirani, organizzatore e odontoiatra e Francesco Giannone, anche lui organizzatore delle giocate.
Diverso il discorso per coloro che sono agli arresti domiciliari e che saranno sentiti nei tribunali delle citt� in cui risiedono in base ad un calendario ancora da stabilire. Ai domiciliari si trovano gli ex calciatori Giuseppe Signori e Mauro Bressan; i due calciatori dell�Ascoli, Vittorio Micolucci e Vincenzo Sommese; l�atleta del Chiasso, Almir Gegic, e gli organizzatori Manlio Bruni, Francesca La Civita (la titolare delle agenzie di scommesse che venivano di fatto gestite dall�Erodiani), Ismet Mehmeti e Gianluca Tuccella.

Fonte: resport