Padalino: �In B in tre anni? Magari due…�

0
16 views

Poche promesse,ma ambizioni. � il motto del nuovo Foggia, nel segno della foggianit�: presentati ieri il d.s. Giuseppe Di Bari e il tecnico Pasquale Padalino. Voglia di risalire, nel rispetto del programma triennale esplicitato dal d.g. Masi. �La B in tre anni? Magari anche in due, con un paio di promozioni pi� la riforma dei campionati… � ammicca il presidente Davide Pelusi �. Bisogner� stare uniti, per non fare sbandare la barca �. Ma ripartire dalla D non � uno scherzo. �Serve un bagno di umilt� di tutte le componenti� dice Padalino �. Un passo alla volta, senza illudere i tifosi�.

Progetto – All�unisono, d.s. e allenatore ringraziano la societ� (�Ci offrono una grande chance e, intanto, hanno salvato il calcio�) e avvertono la squadra che verr� (�Devono sapere a cosa vanno incontro e mettersi in discussione, come noi�). Di Bari confida in un aiuto dall�alto: �Da lass�, mi ispireranno mia sorella e Franco Mancini�. Fervido Pelusi. �Siamo felici. Ottenuta la D, dopo tante tensioni, ci siamocommossi: il cuore traboccava d�amore. Si � attivato un circolo virtuoso, ci ha pure affiancato un nuovo socio, Giuseppe Lo Campo (50 mila euro versati, nda)�.

Sogno – Quanto alla programmazione tecnica, da sabato i rossoneri inizieranno a sudare nel ritiro di San Marco in Lamis e otterranno l�uso dei locali dello Zaccheria: il Comune ha chiesto alla vecchia Us Foggia di liberarli. Quanto al mercato, c�� un suggestivo tentativo per De Zerbi che gioca in Romania (ex Cluj, probabile Brasov), ma l�intesa � irraggiungibile. Probabile ingaggio del laterale Basta (�91) e del portiere Botticella, come chioccia ai giovani Pizzolato e Leo. Contatti anche con gli ex rossoneri Agnelli, Mattioli e Agostinone. In arrivo diversi under provenienti da club di D ed Eccellenza e altri dalla Primavera di grossi club di A.

Fonte: La Gazzetta dello Sport