Padova, Foscarini: �Non ho capito perch� mi chiamano Don Claudio� Bonazzoli il pi� forte, ha la stoffa di un giocatore importante�

0
81 views

Claudio Foscarini ha rilasciato un�intervista a DAZN andata in onda in questi giorni. Questo il contenuto raccolto da Nadir Salviato

Ma � vero che la chiamano Don Claudio per i suoi modi da prete, anche nel parlare alla squadra?

�Non ho capito perch�, non so se compiacermi o preoccuparmi di questo, io cerco solo di essere me stesso. Nel bene e nel male, visto che anche io perdo le staffe qualche volta. Posso essere un prete a volte, ma a volte posso essere un diavolo, in campo sono me stesso. Credo sia importante comunicare bene alla squadra, soprattutto nella chiarezza con i giocatori. Toccare un giocatore per un suo comportamento sbagliato a volte non � colpevolizzare ma solo monito per evitare certi tipi di errori�.

Chi � il pi� forte del Calcio Padova?
�Non � che sia una bella domanda questa, ma come qualit� Bonazzoli. Penso abbia le potenzialit� per fare una grande carriera. A volte fa delle cose in allenamento istintive, che faccio fatica a immaginare. � la stoffa di un giocatore importante�.

Jack Foscarini ?

�Nel mio paese mi chiamano Jack, perch� una volta a 14 anni ho preso la macchina di mio pap� sono andato in piazza ho fatto un po� il bullo, ho sgommato e allora mi hanno chiamato Jackie Stewart che era un pilota inglese.
Quando mio padre lメha scoperto dopo un paio di mesi ne ho prese tante. Da allora mi chiamano Jack Foscariniヤ

Padova citt� di rugby

�� bello confrontarsi anche con i metodi di altri sport, il Petrarca ha vinto lo Scudetto l�anno scorso ed � bello scoprire anche l�aspetto motivazionale. Conoscere altre realt� penso faccia bene a tutti. Voglio un Padova di rugbisti, con semplicit� umilt� e voglia di lottare�

fonte: padovagoal.it