Padova, Marcandella: �Sar� sempre grato a mister Bisoli. � stimolante, mi fa sentire importante per la squadra�

0
39 views

� nato il primo giorno di primavera, ma il meglio di s�, nella sua ancora breve carriera, lo ha dato in piena estate, poco pi� di un anno fa. Parliamo di Davide Marcandella, autore di una doppietta nella sfida di Coppa Italia contro il Rende in cui ha realizzato i primi gol ufficiali della passata stagione, favorendo il passaggio del turno. Una delle classiche serate da raccontare ai nipotini, aperta con un perentorio colpo di testa dopo tre minuti e completata con il sigillo decisivo di sinistro ai tempi supplementari. Domenica sera, ancora all�Euganeo, un identico appuntamento con il Monza e il sogno di bissare quell�exploit. �Fu tutto un po� strano � ricorda il giocatore, 21 anni, prodotto del vivaio padovano � perch� ero partito in ritiro non certo pensando di disputare la prima gara di Coppa e di segnare due volte. Un giorno particolare, ma finora per me il pi� bello�. [�] Avversari in quella sfida erano i romagnoli del Ribelle, guidato da Simone Groppi, ora vice allenatore biancoscudato, e con in campo Davide Bisoli. Pap� Pierpaolo era in tribuna per seguire il figlio, ma rimase soprattutto ammirato dalle giocate dell�attaccante di Mestrino che poco dopo ritrov� con piacere all�ombra del Santo e che ora sta facendo crescere, alternando con le giuste dosi bastone e carota. �Sicuramente lui � una delle persone che devo ringraziare maggiormente e a cui sar� sempre grato per l�opportunit� che mi ha dato. � stimolante, mi fa sentire importante per la squadra e mi ha fatto crescere molto�. Marcandella, secondo Bisoli, ha grandi potenzialit�, ma deve crederci di pi�. Tutto vero? �Al di l� del fatto di essere giovane o meno, c�� sempre da migliorare e lui in questo momento della mia carriera � l�uomo pi� importante per crescere e fare il salto che conta, dato che un anno fa mi ha voluto e ora mi ha confermato. Per me questa deve essere una stagione decisiva per il futuro�. Idee dunque molto chiare per il giocatore in tema di obiettivi personali: �Quello primario � di stare bene ed essere disponibile; poi cercare di giocare pi� possibile e dare un contributo in termini di gol o assist�. [�] Che ruolo potr� recitare il Padova? �Non conosco la B e dunque non lo so, ma di certo noi giochiamo per vincere, quella � la nostra prerogativa e poi valuteremo mese per mese. Non siamo una squadra sparagnina che gioca con il freno a mano cercando il punticino e penso che potremo divertirci. Giocatori e gruppo sono quelli giusti�.

fonte: padovacalcio.it