Palermo, Rajkovic: �Adesso non vogliamo fermarci�

0
60 views

Il campionato si � fermato, il Palermo no. Con la Serie BKT che ha osservato un turno di riposo per gli impegni delle Nazionali, i rosanero hanno gi� iniziato la preparazione in vista della sfida in casa del Lecce, in programma domenica 21 ottobre alle ore 21.00. Un appuntamento al quale la squadra allenata da mister Roberto Stellone arriva dopo il successo ottenuto nel turno precedente contro il Crotone: “E´ stata una vittoria molto importante – afferma Slobodan Rajkovic a palermocalcio.it – non soltanto per la classifica ma anche per il morale. Era fondamentale dimenticare in fretta la sconfitta di Brescia e ripartire immediatamente. Abbiamo dimostrato di essere una squadra forte in grado di poter battere qualsiasi avversario, non dimentichiamo che il Crotone lotta per la promozione in serie A. Siamo consapevoli delle nostre capacit� e lavoriamo per mettere in pratica quanto ci chiede il mister�.

Una squadra dunque che segue con attenzione i dettami di Stellone: “Ha carisma ed � molto preparato – prosegue il numero 5 rosanero – avendo lavorato con molti di noi nello scorso campionato ci conosce e noi conosciamo lui e le sue idee di calcio. E� un allenatore che parla molto con i suoi calciatori ed � in grado di motivarci per rendere al massimo. Quando non si subiscono gol o si realizzano tanti gol il merito non � di un solo reparto ma di tutti i calciatori che scendono in campo. L�ossatura della squadra � la stessa della scorsa stagione ed i meccanismi sono rodati, chi � arrivato in estate si � integrato perfettamente”.

Uno zoccolo duro del quale fa parte lo stesso Rajkovic, punto fermo della squadra in questo avvio di stagione con nove presenze da titolare in altrettante uscite ufficiali: “Sto bene fisicamente e mentalmente, ho tanta voglia di dimostrare la mia grande voglia di giocare a calcio recuperando il tempo perduto negli ultimi anni. Mi alleno ogni giorno con la volont� di conquistare una maglia da titolare che non spetta di diritto ma va meritata. La nostra � una rosa molto competitiva con pi� giocatori importanti per ciascun reparto, non ci sono titolari e riserve, poi ovviamente deve essere l�allenatore a fare le proprie scelte”.

Intanto sulla strada dei rosanero nel prossimo turno ci sar� il Lecce: “E´ un avversario ostico – sottolinea Rajkovic – che ha gi� dimostrato il proprio valore contro due squadre che l�anno scorso erano in serie A. Vorr� sicuramente bissare la vittoria di Verona davanti ai propri tifosi, ma anche noi non vogliamo fermarci pi�. Per via della sosta abbiamo avuto pi� tempo per lavorare sodo e preparare questa gara nel migliore dei modi. La serie B italiana � un campionato molto difficile ed incerto. Ci sono molte squadre costruite per centrare l�obiettivo della promozione con il giusto mix di giovani e giocatori di esperienza, esattamente come il Palermo”.

fonte: palermocalcio.it