PAVIA: Roselli il Re Mida azzurro

0
23 views

Il suo arrivo al capezzale di una squadra in crisi e reduce da una serie incredibile di sconfitte era apparsa quasi alla stregua di una mossa disperata. Invece Giorgio Roselli ha saputo con il lavoro quotidiano e un´approfondita opera di ricarica psicologica ricostruire l´autostima di un gruppo che aveva toccato il fondo. Otto punti in cinque gare sono un bottino considerevole, soprattutto per una squadra come quella pavese reduce da una striscia di diciotto gare senza i tre punti. Di successi ora ne sono arrivati due consecutivi e in casa Pavia si � tornati cos� a sognare la salvezza. Merito dell´allenatore ex Cremonese che a livello tecnico-tattico � riuscito a puntellare la retroguardia, liberando al contempo da vincoli tattici l´estro di Falco. Due fattori alla base della striscia dei quattro risultati utili degli azzurri. Una volta c´era Re Mida che secondo la leggenda tutto quello che toccava si tramutava in oro. Il Pavia il suo Re Mida l´ha trovato e si siede in panchina…

fonte: tuttolegapro