Peppino Pavone: “In ritiro al 75%. Stiamo effettuando delle rescissioni”

0
1.407 views

Peppino Pavone, durante la confernza stampa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Capisco la curiosità giornalisti e l’esigenza di avere materiale per scrivere. Ma a volte il nome diffuso dà anche l’idea agli altri, e succede che il prezzo aumenta e le difficoltà si moltiplicano. Il mister per sua abitudine vorrebbe la squadra subito dal ritiro, cercheremo di dargli il 70-75% della squadra, se possibile anche l’80%. Alcuni giocatori sono già in ritiro, altri magari aspettano prima la B e ci tocca aspettare. I giocatori convocati per la Valle d’Aosta saranno subito una decina più alcuni giovani in prova.

A proposito di mercato, nella giornata di oggi Stefano Salvi ha rescisso per poi accordarsi con il Legnago. Nelle prossime ore potrebbero giungere altre rescissioni: “Domani dovrebbe rescindere Fumagalli. Stasera abbiamo parlato con Del Prete, stiamo cercando di trovare una soluzione pacifica, anche perché ci sembrano dei ragazzi per bene che ci stanno venendo incontro“. Smentita al momento la rescissione di Gentile e Anelli, fedelissimi di Corda per i quali si dà per scontato un futuro ancora insieme all’ex direttore tecnico rossonero: “È falso che siano liberi. Non c’è nessuna risoluzione al momento. Ci hanno inviato un certificato medico. Anelli è ancora infortunato, mentre con Gentile non abbiamo ancora avuto modo di parlare“. A sorpresa è arrivato anche il certificato medico di Alessio Curcio, che risultava essere tra i convocati per il ritiro del 24.