Perugia, Nesta: �A Foggia senza calcoli. Play-off posticipati un danno per tutti�

0
127 views

NESTA PERUGIA FOGGIA CALCOLI ��Alessandro Nesta,�allenatore del�Perugia, ha appena terminato la conferenza stampa che precede la trasferta di�Foggia. Ecco le sue parole:��Giocare per ultimi cambia poco. Se vogliamo fare i play-off dobbiamo vincere e basta. Sar� una partita tosta, per tutti quanti queste sono le ultime opportunit� per fare qualcosa di importante. Con i nostri pregi e difetti abbiamo un�identit�. Dipende da noi, da come ci approcciamo alla partita. Metter� in campo i giocatori che possono tenere botta alle situazioni pi� difficili. Credo che il�Foggia�non cambier� modulo per l�assenza di�Kragl. La�B�� un campionato strano, per cui la media punti tra casa e trasferta lascia il tempo che trova. Qualcosa abbiamo perso in termini di fiducia e coraggio, ma dipende dai risultati. Solo attraverso quelli, lo stato d�animo migliora. Per questo motivo spero nei 3 punti. Il gruppo sta bene: oggi�Falzerano�ha accusato un po� di influenza,�Cremonesi�� rientrato e anche�Kingsley�� sulla buona strada.�Melchiorri�e�Pavlovic�non saranno a disposizione. Dopo la partita andremo a Roma in ritiro, per spezzare la routine e stare insieme in vista della gara in casa con la�Cremonese. Non � una soluzione punitiva o volta a scappare dai fischi, i tifosi se vorranno potranno esserci. L�idea � stata del Presidente e io l�ho sposata in pieno. Non bisogna fare calcoli, ma chiudere gli occhi e spingere al massimo sull�acceleratore. Due partite sono poche e bisogner� dare tutto. Dobbiamo sbloccarci mentalmente, sarebbe fondamentale ritrovare il gol delle punte: il pacchetto offensivo � di livello e da loro mi aspetto un ottimo finale di campionato. Supportati dal gruppo, devono trascinarci ai play-off. Non voglio speculare sulle disgrazie altrui e non conosco bene la situazione del�Palermo, ma se queste vicende si ripetono negli anni vuol dire che bisogna cambiare qualcosa. Non voglio alcun vantaggio, ma solo disputare i play-off sul campo meritandoli. In caso di rinvio dei play-off siamo tutti svantaggiati, ci ritroveremmo nelle stesse condizioni di inizio anno. O si decide subito oppure si gioca, vogliamo pensare al campo.

Fonte: pianetaserieb.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui