Pezzella – Sorrento: si pu� fare

0
19 views

E� il dettaglio che pu� fare la differenza. E� la tessera che mancava al mosaico. E� il particolare che, probabilmente, pu� far chiudere i giochi da un momento all�altro. Gigi Pezzella ed il Sorrento, per questioni prettamente burocratiche, dopo i primi ammiccamenti della settimana scorsa sono sempre pi� vicini ad un abbraccio che farebbe ricomporre i cocci del matrimonio lungo ben dieci stagioni e finito l�agosto scorso. Proprio allora, negli ultimi giorni del calciomercato estivo, il capitano del Sorrento accett� l�insistente corte di una nuova spasimante e, guarda caso, rigorosamente a strisce rossonere: il Foggia.

Pezzella accolse di buon grado l�esperienza in Puglia, perch� lo allettava l�opportunit� di confrontarsi con un palcoscenico prestigioso che, in questa stagione, ambiva al ritorno diretto in serie B. Coi dauni sta disputando un buon campionato che, comunque, mal si concilia col rendimento fin troppo altalenante della truppa guidata da Raffaele Novelli (ora a -3 dai playoff). Domenica, nella trasferta sul campo del Crotone, Pezzella non ha giocato per un fastidioso problema muscolare, anticipando forse l�addio. Il terzino di Frattamaggiore, ed � cosa abbastanza nota, vuole lasciare Foggia. Non si � ambientato al meglio ed, aspetto probabilmente pi� interessante, vorrebbe ritornare a giocare in una piazza tranquilla, s� esigente ma non troppo. L�opzione Sorrento calza proprio a pennello e Pezzella l�ha messa in cima ai suoi pensieri.

Nei giorni scorsi, anche la Juve Stabia era entrata in gioco. Il difensore � un vecchio pallino del patron giallobl� Franco Giglio, che lo stima per l�impegno profuso nelle annate trascorse assieme in costiera. Il sondaggio volto a ricostituire, con Radi, il binario sinistro del Sorrento della scorsa stagione, � per� rimasto tale. Ed il perch�, � emerso da poco. Pezzella, qualora lasciasse Foggia, potrebbe solo ed esclusivamente rientrare in costiera. A stabilirlo, � il regolamento Fifa sullo status e i trasferimenti. Direttive, queste, proprie anche dell�Associazione italiana calciatori.

Il punto 3 dell�articolo 5 sui tesseramenti, infatti, risolve senza ombra di dubbio la vicenda. �I giocatori � recita il documento -, possono essere tesserati per un massimo di tre societ� per stagione. Durante questo periodo, il calciatore � abilitato a disputare partite ufficiali per solo due club�. Insomma, il quadro � chiaro e completo. Pezzella, infatti, dopo aver svolto il ritiro estivo col Sorrento ad Avezzano, prese parte alla Coppa Italia Tim dove, tra l�altro, indoss� pure la fascia di capitano. Non solo gioc� l�esordio col Castelsardo al Campo Italia, ma a Trieste, il terzino sostitu� Angeli e si fece espellere nel finale per doppia ammonizione. Poi, qualche giorno dopo, si concretizz� la cessione al Foggia, con cui finora ha raggranellato 14 presenze.

Ecco svelato l�arcano: nel corso di questa stagione, Pezzella potrebbe pure andare alla Juve Stabia o in un�altra squadra, ma senza possedere i requisiti necessari per scendere in campo, dovendo quindi attendere il prossimo campionato. Il passaggio al Sorrento � sempre pi� vicino. Le parti si vogliono, anche se la telefonata decisiva dalla costiera non � ancora partita. Col Foggia, Pezzella ha un contratto che va in scadenza il prossimo giugno. L�accordo, da indiscrezioni, sembra che abbia un�opzione per altri due anni (esercitabile entro il gennaio 2009). Il responsabile dell�area tecnica dei satanelli, Filippo Fusco, non si � fatto ancora sentire. Il Sorrento, cos�, ha deciso di rimanere, al momento, spettatore interessato alla finestra. Il Foggia non reputa incedibile il difensore che, in effetti, non fu acquistato dai costieri.

Il passaggio dal Sorrento, difatti, si concretizz� da svincolato: per favorire l�evolversi della situazione, �dribblando� la proposta di Fusco che, nell�affare, voleva assolutamente inserire una contropartita tecnica (fu offerto prima l�esterno Arno, poi il portiere brasiliano Zappino ma il Sorrento rifiut�), i patron Castellano e Gambardella decisero di rescindere l�accordo con Pezzella. Qualcuno, tra l�altro, asserisce che il Foggia sarebbe pure disposto a contraccambiare il favore, lasciando l�esterno libero da ogni vincolo. La fumata bianca, comunque, non � prossima anche se le volont� collimano. Dopo le feste natalizie, si entrer� nel vivo della questione.

Il probabile arrivo di Pezzella toglierebbe spazio ad Angeli che, nello 0-0 di Taranto di domenica, non ha luccicato anche se, va detto, che il tecnico Simonelli (per l�emergenza che l�ha privato di sette elementi) l�ha dovuto schierare nella difesa a tre. Discorso simile per il giovane Kras: � in prestito secco dalla Reggina che sta valutando l�ipotesi di piazzarlo altrove, possibilmente in terza serie. I movimenti ufficiali, per�, sono rimandati al prossimo 7 gennaio. Il calciomercato riaprir� i battenti ed il Sorrento, di certo, non si far� trovare impreparato. Non si � svolto il summit tra la dirigenza e l�area tecnica che, da voci impazzate nel post gara allo Jacovone di Taranto, era dato per scontato per la mattinata di ieri. Probabile che ci si sieda attorno ad una tavola rotonda entro domani.

Fonte: Solosorrento.it