Polcino: “Foggia bella e impossibile”

0
1.361 views
Il D.G. Filippo Polcino

In collegamento con gli studi di ‘ZaFò il direttore generale del Foggia Filippo Polcino ha detto la sua sul momento anomalo che sta vivendo la squadra di Marchionni.

“La situazione al momento è stabile. Contiamo diciotto atleti positivi e abbiamo adottato tutte le misure necessarie per tutelare il resto del gruppo. Mi auguro che il prima possibile si possa tornare in campo. Per quanto riguarda il prossimo match interno contro il Monopoli dipenderà innanzitutto dalle valutazioni che farà l’area tecnica. Poi sentiremo i nostri avversari e valuteremo il da farsi. La federazione sta valutando lo slittamento del termine del campionato al 3 maggio e credo che alla fine si giungerà a questa decisione, che ritengo la più idonea. La squadra a riposo per così tanto tempo sicuramente comporta dei disagi, ma questo non deve diventare un alibi. Dobbiamo dare il massimo in ogni gara da qui al termine della stagione”.

“La programmazione in questo frangente è molto delicata, ma procede a ritmo serrato. Abbiamo intensificato le misure di precauzione per tutto il personale che lavora allo stadio e stiamo facendo il possibile per fare in modo che i nostri piani societari non vengano minimamente danneggiati. Settore giovanile e strutture, come ho già detto, rimangono la nostra priorità. E’ per questo che sto incontrando diverse scuole calcio e società della provincia. Da domani, inoltre, inizieremo a vederci anche con Beppe Giglio per pianificare al meglio il futuro del settore giovanile”.

“Ho ascoltato le parole di De Zerbi sulle pressioni che ci sono a Foggia ed ha pienamente ragione. Qui si lavora ininterrottamente e gli stimoli sono continui. Foggia offre e pretende tanto, ed io spero di riuscire a ricambiare con serietà e correttezza tutto l’affetto che sto ricevendo. Prima di accettare l’incarico ho ricevuto altre proposte ma, da persona ambiziosa, ho voluto fortemente questa piazza. Foggia fa sempre tanto rumore, in Italia e all’estero, ed è per questo che mi sono ripromesso di portare serenità nell’ambiente”.