Procede con entusiasmo l´opera di “restyling” del Catanzaro di Preiti

0
25 views

Quella che sta riguardando il Catanzaro � un�opera di restyling. Si � espresso in
questi termini il ds Antonello Preiti qualche giorno fa in un suo intervento sulle
pagine del Corriere dello Sport. Ha anche precisato che la societ� non necessita di
una ricostruzione, ma di unメattenta rivisitazione. Dal suo approdo in giallorosso │
trascorso poco pi� che un mese. Quanto � bastato per far arrivare sui Tre Colli una
sana ventata di ottimismo. Anche lo scetticismo che ha dominato per tutto lメarco della
scorsa stagione sembra essere scemato, lasciando spazio ai buoni auspici e alle
importanti aspettative. Qualche riscontro � gi� arrivato da parte del club di Via
Pugliese con i primi colpi di mercato ricaduti sul difensore di esperienza Vito Di Bari
(33) e Roberto Sabato (28), e la riconferma del centrocampista Mattia Maita. Qualche
preoccupazione la sta invece procurando il capitolo Grandi. Il giovane portiere di
propriet� del Cesena, nonostante abbia professato la sua volont� di rimanere sui Tre
Colli – dove si � fatto notare nello scorso campionato � non ha ancora raggiunto
l�accordo economico con la societ� del Presidente Cosentino. A rendere aspre e
complicate le trattative sono le pretese del club romagnolo avanzate nelle ultime ore.
Intanto si lavora per accaparrarsi le prestazioni di Giuseppe Prestia e Danilo
Pasqualoni, entrambi elementi che potrebbero rinsaldare il reparto arretrato del
rinnovato Catanzaro. Per quel che concerne Evangelista Cunzi,
sar� quasi certamente un giocatore del Catanzaro nonostante qualche “depistaggio” dell´ultima ora.
Le ricerche di mercato condotte dal ds sotto le direttive di Mister
Erra sono in pieno fermento al punto da intrecciare buoni rapporti con societ¢
calcistiche di categoria superiore, tra cui lメAvellino. Agli irpini sono stati chiesti due
calciatori di indubbie qualit�: Maxime Giron e Mohamed Soumar�. I due giocatori
franco-belgi, che nella passata stagione hanno vestito la maglia del Melfi,
sembrerebbero molto vicini a sposare la causa giallorossa. Sono tutti passi sintomatici
di quel grande entusiasmo nutrito dal Presidente Cosentino che, nonostante i
periodi poco felici dello scorso campionato, non sembra essersi mai disaffezionato
dalla sua �creatura� ed � pronto a rilanciare la scalata verso categorie pi� importanti.

fonte: catanzarosport24.it