Qui Livorno � Foggia un avversario di spessore. Gli ex Greco, Agazzi e Gori

0
119 views

Il Foggia attende il Livorno per la 34.esima giornata del campionato di serie B. La societ� rossonera nasce nel maggio del 1920 a seguito della fusione della “Maciste” con l´Unione Sportiva Pro Foggia e l´Unione Sportiva Atleta, nacque lo Sporting Club Foggia. La compagine rossonera visse i periodi migliori della sua storia negli anni Sessanta e Settanta. Nella prima met� degli anni Novanta disput� tre positive stagioni in serie A, guidata dal tecnico Zdenek Zeman. Inoltre la formazione rossonera ha vinto due Coppe Italia (2006/07, 2015/16) e una Supercoppa (2017) di serie C. Il Foggia ha disputato complessivamente 27 campionati di serie B. Nelle 31 gare di campionato sin qui giocate, i rossoneri hanno collezionato 8 vittorie, 12 pari e 11 sconfitte, con 37 gol realizzati e 43 subiti. Quindici di queste allo stadio “Pino Zaccheria”: il bilancio vede 6 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte (25 reti fatte e 21 subite). Non perde in casa dal 25 gennaio scorso: Foggia-Crotone 0-2. Il top scorer della squadra di mister Grassadonia � Oliver Kragl con 6 reti, seguito da Pietro Iemmello e Fabio Mazzeo con 5 gol a testa. I giocatori pi� presenti sono il centrocampista Oliver Kragl con 30 gettoni, seguito a quota 26 dall´attaccante Fabio Mazzeo. Per quanto riguarda i tecnici � in netto svantaggio il confronto diretto con Breda. Il confronto vede avanti il tecnico trevigiano con due successi contro nessuno del collega: Pro Vercelli-Perugia 0-2 e Livorno-Foggia 3-1. Oggi il Foggia � guidato da Gianluca Grassadonia. Il 30 giugno 2018, dopo aver risolto il contratto con la Pro Vercelli, diventa il nuovo allenatore del Foggia ma l´11 dicembre 2018 viene esonerato dopo la sconfitta per 3-1 proprio contro il Livorno. Dopo tre mesi viene richiamato in sostituzione di Pasquale Padalino. Contro il Livorno non ci saranno lo squalificato Martinelli e gli indisponibili Camporese, Ingrosso, Marcucci, Ngawa, Sicurella e Tonucci. La squadra pugliese, solitamente viene schierata da Grassadonia con il 3-5-2. A difesa dei pali pugliesi ci sar� Leali, scuola Juventus. La difesa a tre, partendo da destra, dovrebbe essere formata da Loiacono, Billong e Ranieri. A centrocampo sull´out destra vi sar� Zambelli, ex Brescia o Agnelli mentre sul fronte opposto l´ex Crotone Kragl. La linea mediana dovrebbe essere composta da Gerbo, Greco o Busellato e Deli. In attacco, Grassadonia, dovrebbe optare sugli attaccanti Iemmello e Mazzeo. Allo Zaccheria saranno due gli ex della partita, uno tra le file rossonere, l´altro nelle file amaranto. Leandro Greco il 30 luglio 2013 dall´Olympiacos passa a titolo definitivo al Livorno. Esordisce con il Livorno, in serie A, il 25 agosto, nella partita contro la sua ex squadra, la Roma, che vince 2-0 al Picchi. Gioca 32 partite di campionato (2.408´ minuti giocati), nelle quali ha segnato 4 reti (pi� due assist). Dall´altra parte il 20enne attaccante Gabriele Gori: 9 presenze in campionato. Quest´ultimo � arrivato a Livorno durante il mercato invernale.

Fonte: amaranta.it

Foto: Antonello Forcelli