Qui Spezia – Marino: �Pronti per lo sprint finale. Foggia? Sfida difficile�

0
113 views

�La vittoria ottenuta in extremis e in rimonta contro la Salernitana deve fungere da stimolo positivo in vista della sfida al Foggia, perch� dopo un primo tempo nel quale siamo entrati in campo forse un po� troppo contratti, nella ripresa abbiamo ottenuto un successo importante giocando da squadra vera, con aggressivit�, spirito di sacrificio ed unione d�intenti.
A questo punto del campionato ogni partita pu� essere determinante per il raggiungimento dei propri obiettivi, ogni squadra prover� dunque ad affrontare nel miglior modo possibile questo lungo sprint finale e noi�dovremo farci trovare pronti, mettendo in campo idee e freschezza atletica.
Contro il Foggiaᅠfaremo le opportune valutazioni per schierare unaᅠformazione che possa affrontare con brillantezzaᅠunaᅠsfida difficile, sapremo che dovremo rinunciare a Mora e Bidaoui, ma recupereremo Okereke, mentre altre situazioni saranno analizzate fino allメultimo con grande attenzione.
I pugliesi hanno riposato durante il turno infrasettimanale, pertanto saranno pi� freschi, un po� come marted� sera era capitato a noi contro la Salernitana, ma questo aspetto�non ci deve condizionare e dovremo giocare una gara intelligente, gestendo bene le energie.
Il Foggia � una squadra che ha un�identit� ben delineata e che gioca un buon calcio, forte di un organico che potrebbe lottare per le posizioni di vertice, ma che probabilmente ha risentito anche psicologicamente della penalizzazione iniziale.
Lo Zaccheria � uno stadio caldo, specchio di una citt� che vive di calcio, pertanto�non dovremo farci intimorire, ma entrare in campo con la giusta mentalit�, pronti ad esprimere il nostro gioco.
Ricordo con grande piacere la mia esperienza sulla panchina del Foggia, perch� ebbi la fortuna di vivere partite di C2 con oltre ventimila spettatori e tra i tanti episodi, mi piace ricordare un 3 a 3 con il Benevento in C1, quando al termine di una gara complicata entrai in sala stampa tra gli applausi dei giornalisti, e questo � un ricordo che porto sempre con me, una situazione straordinaria mai pi� vissuta�.

Fonte: acspezia.com