Qui Taranto – Lo Sicco:”Foggia corazzata ma andremo l� per giocarcela”

0
30 views

“Giocare in uno stadio pieno per noi sarebbe stato un grande motivo d´orgoglio” – ha commentato Fabrizio Lo Sicco in riferimento alla prossima gara contro il Foggia che si disputer� a porte chiuse – “credo che avrebbe caricato tutta la squadra. Noi andremo li consapevoli di affrontare una corazzata ma ce la giocheremo come facciamo con tutti”.

IL FOGGIA “Ha un palleggio importante e in rosa ha tanti calciatori di spessore” – aggiunge il centrocampista – “dobbiamo cercare di soffocare il loro gioco, limitarli e poi cerca di farli male. Solo fermando il loro gioco potremo sperare di fare un buon risultato”.

TARANTO, PREGI E DIFETTI “Pregio? Tutti abbiamo voglia di rilanciarci e di dimostrare di essere dei buoni calciatori. Questo � un grande pregio e credo che in campo si veda. Non molliamo mai e finiamo le partite sempre con la maglia sudata. Difetti? Forse ne abbiamo tanti ma stiamo cercando di limarli…”

CENTROCAMPO E INTESA CON BOBB “Bobb � un giocatore di grande qualit�” – commenta Lo Sicco – “� giovane e ha dei margini di miglioramento impressionati. Ma ci troviamo tutti bene e in questo � bravissimo il mister che ci fa girare e ci tiene tutti sulle spine non facendoci sapere chi giocher� titolare la partita successiva”.

CALENDARIO DIFFICILE “Saremo impegnati in tre gare difficilissime dove incontreremo tre squadre abbastanza forti. Ci metto anche il Catanzaro che, anche se � partito male, ha un organico importante. Il nostro obiettivo � quello di fare pi� punti possibili, � ovvio che ne vorrei 9 ma sappiamo che non sar� facile. Non mi piace fare pronostici”.

TARANTO, BELLA PIAZZA “A Taranto ho trovato una bellissima citt�” – conclude il giocatore – “un bell´ambiente con tantissimo entusiasmo. Dopo 5 partite posso dire solo grazie perch� tifosi e societ� cos� ce li hanno in pochi, in Lega Pro forse solo 1 o 2 piazze. In Serie A ci sono addirittura squadre che fanno meno spettatori di noi. Ringrazio, quindi, la nostra tifoseria e li chiedo di stare sempre al nostro fianco”.

fonte: mondorossoblu.it