Ravenna fuggitivo,Avellino bloccato,Foggia in risalita

0
15 views

L’Avellino perde per la seconda volta consecutiva, di nuovo a secco di reti per un attacco lontano parente di quello apprezzato dall’inizio del torneo, ed ora gli irpini non vincono da 4 gare.
Il Ravenna ne approfitta e, con una regolarità clamorosa, vince di nuovo di misura per la nona volta in casa e tenta la fuga, nei confronti anche del Foggia che ricomincia a camminare vincendo e convincendo contro il Giulianova, dopo 7 turni senza vittorie; non è un vero banco di prova ma, in verità, conta il modo in cui si schiera in campo la squadra dopo il lavoro di D’Adderio, la ricerca di movimenti per creare spazi, l’uso delle fasce, passaggi veloci e semplici, soprattutto nei casi di spazi ristretti.
Il Taranto si conferma vincente in casa, battendo il Lanciano, mentre, in maniera clamorosa, la Cavese vince per la decima volta in casa ai danni della Ternana, meglio dell’Avellino, e punta dritto ai play off, cosiccome vorrebbe il Perugia, vincente sugli irpini.
La Juvestabia batte l’Ancona in casa ed avanza in classifica, come la Salernitana, vincente per la seconda volta in trasferta sul campo della giovane Samb; prima vittoria in trasferta del Martina, grazie ad una rete dell’ex rossonero Cantoro.
Il Manfredonia è in splendida forma, ieri vittorioso per la seconda volta in campo avverso a Teramo, per l’amarezza di Fiorucci; i sipontini provengono da 3 vittorie consecutive ed 8 reti.
Per chi pensava che il primo posto fosse ipotecato dal roboante Avellino c’è da riflettere….. sotto la superficie può nascondersi l’inaspettato…..ed il bello deve ancora avvenire…..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui