Reggina, questione fideiussione, parla il presidente Pratic�: “Nessuna problematica per il club”

0
17 views

Un´inchiesta dell´Espresso sulle problematiche accusate da Gable, compagnia di assicurazioni in gravi difficolt� finanziarie, che luned� 12 settembre ha annunciato l�intenzione di ritirarsi dalla Borsa inglese, ha sollevato polemiche e notizie incontrollate.

Sono oltre 20, tra cui la Reggina, i club dei campionato Prof italiani ad aver chiesto alla societ� una garanzia fidejussoria per poter prendere onorare le richieste della Lega, richiesta ovviamente accolta dalla societ�, legittimamente autorizzata ad operare anche in Italia, caduta in queste settimane in una profonda crisi

Oltre al club amaranto, anche Akragas, Arezzo, Casertana, F. Andria,Fondi, Lupa Roma, Maceratese, Matera, Melfi, Mantova, Messina, Modena, Olbia, Pordenone, Siena, Santarcangelo, Siracusa, Taranto e Venezia, ma anche Bari e financo la Sampdoria, per copertura dei debiti relativi alla compravendita dei calciatori.

Il dirigente amaranto Giuseppe Pratic�, interpellato da Radio Touring-Tutti i figli di Pianca, ha rassicurato: “La Reggina non rischierebbe nulla, abbiamo sottoscritto importante garanzie per quella polizza fidejussoria di 350mila euro, semmai il club potrebbe essere vittima della questione. La Federazione e la Covisoc, all´atto di controllare la documentazione relativa alla domanda di ripescaggio e iscrizione, non hanno obiettato nulla, quindi siamo abbastanza sereni”.

L´IVASS, Istituto Vigilanza sulle Assicurazioni, ha disposto il “divieto di concludere nuovi contratti e di disporre del proprio patrimonio nei confronti di: GABLE INSURANCE AG” a far fronte dal 7 settembre, provvedimento adottato da altri paesi UE.

Dunque, in questo caso, per la Reggina, la sussistenza di un danno pi� che di una colpa specifica, come sottolinea anche l´Espresso: “gli organi federali non hanno avuto nulla da obiettare di fronte alla proliferazione di polizze targate Gable”.

fonte: tuttoreggina.com