Rifondazione Foggia. Pavone gi� al lavoro

0
25 views

FOGGIA – Non gettare a mare Zemanlandia. Diventa questa la priorit� del Foggia, che ieri ha annunciato l�ingaggio di Bonacina (trovato l�accordo, firma del contratto tra qualche giorno e presentazione venerd� 17 giugno alle 17, a dispetto di ogni scaramanzia) e si � buttato sul mercato, partendo dal capitolo delle conferme. Nonostante i numerosi prestiti in via di restituzione, l�idea � di non smantellare la rosa precedente. Cos�, il d.s. Pavone avrebbe gi� ottenuto una disponibilit� di massima da parte dei centrocampisti Kone, Perpetuini e Burrai, del goleador Sau e dell�ala Farias, oltre che dei rispettivi procuratori. Ovviamente, servir� l�assenso dei club di appartenenza: Atalanta, Lazio, Cagliari (esiste un rapporto personale tra i patron Casillo e Cellino) e Chievo.

Ginestra – All�inizio della settimana Pavone sar� a Bergamo per definire le strategie del mercato con Bonacina e convincere l�Atalanta a lasciare in rossonero Kone e concedere altri ex allievi del neo allenatore: come i difensori Suagher, Almici e Delaich, i centrocampisti Molina e Baselli e l�attaccante Gatto. Ma sono aperte molte trattative. Ad esempio, il nuovo portiere titolare sar� probabilmente Paolo Ginestra, retrocesso con la Paganese dopo non aver raggiunto l�accordo in ritiro coi rossoneri; come vice, Dazzi pare favorito su Santarelli. Nel taccuino altri elementi: i centrocampisti Hoxha (albanese della Primavera Palermo) e Ciciretti (Primavera Roma), oltre agli attaccanti Marconi (Pergocrema) e De Luca (Varese).

Fonte: La Gazzetta dello Sport