Rossoneri sconfitti dal Teramo

0
17 views

Un Foggia brutto e svogliato perde malamente in quel di Teramo ove i padroni di casa s´impongono con estrema facilità per 2-0. Partono forti i padroni di casa che, dopo pochissimi secondi di gioco, si rendono pericolosi con Mancino ma il suo tiro è ribattuto da Rossi. Al 1´ il Teramo trova subito il gol del vantaggio: Ola in area rossonera controlla la sfera e lascia partire un tiro che termina nel sette. La reazione del Foggia è timida, De Zerbi ci prova direttamente su calcio di punizione ma il tiro è telefonato. Al 8´ ancora il Teramo pericoloso, questa volta con Matteini che calcia di poco a lato. Al 10´ ancora Matteini impegna Rossi che para in due tempi. Al 12´ si rivedono i rossoneri che cercano l´affondo con De Zerbi, fermato all´ultimo momento da Marco Aurelio. Al 15´ é Catalano a provarci dalla distanza ma Paoloni respinge con i pugni. Al 19´ giunge il raddoppio degli abruzzesi con Matteini che prima raccoglie un traversone di Mancino e poi scarica alle spalle di Rossi. Al 26´ Quadrini cerca la terza rete con un gran tiro parato a terra dall´estremo foggiano. Alla mezz´ora pericoloso Matteini che converge al centro e calcia dal limite dell´area ma il suo tiro finisce di poco a lato. Al 37´ i satanelli hanno una buona chance per accorciare le distanze: punizione di De Zerbi, Del Core prolunga di testa per Da Silva che tutto solo innanzi a Paoloni calcia debolmente, favorendo l´intervento del portiere abruzzese. Non cambia la musica nella ripresa che vede sempre i padroni di casa fara la partita ed al 49´ usufruire di un calcio di rigore (per atterramento in area di Matteini ad opera di Pennacchietti). Sul dischetto Tauà prova il “cucchiaio” ai danni di Rossi ma la sfera colpisce la parte superiore della traversa. Al 51´ ancora i “diavoli” rossi in avanti, questa volta con Mancino che scarica un gran tiro, parato a terra da Rossi. Al 53´ si fa vedere il Foggia con Del Core che di testa manda alto. Al 69´ rossoneri vanno vicinisso al gol con Brutto ma la conclusione viene intercettata sulla linea di porta da Miglietta. Al 87´ ghiotta palla gol anche per Imbriani (subentrato nel finale a Da Silva) ma il tentativo a rete termina sul fondo. Al 89´ il Teramo sfiora la terza rete con Vincenti che con una fran botta scagliata dal limite dell´area, lambisce il palo. L´ultima occasione della gara è ancora di marca teramana, al 91´ Mancino a tu per tu con Rossi, fallisce clamorosamente.