Rumignani ha già in mente gli undici. Stefani non convocato

0
22 views

Prima rifinitura per Rumignani alla guida del Foggia. Il tecnico friulano ha lavorato con la squadra titolare per almeno un’ora e quindici minuti sul sintetico di Lucera, provando le ripartente sui calci d’angolo, le sovrapposizioni dei terzini lungo le fasce laterali, alcune triangolazioni in velocità, schemi su rimessa laterale, punizioni ed i calci di rigore. A fine sessione il tecnico ha provato, in una partitella attacco contro difesa, gli ultimi schemi di gioco, prima di chiudere con una corsa defaticante. La rifinitura si è svolta in un clima disteso, ricco di appalusi e cori stile marines voulti dal tecnico per infondere sicurezza e positività nel gruppo. La squadra delle riserve ha invece lavorato con il secondo Fiorucci. Crea stupore l’esclusione dai 18 convocati di capitan Stefani, lasciato a casa per scelta tecnica.
Ecco la probabile formazione schierata secondo il 4-2-3-1:
Marruocco in porta, Parisi, Sgarra, Pagliarulo e Sportello in difesa, Dasoul e Moro (ancora in dubbio per un problema fisico) a centrocampo, Scarpa, Fanelli e Mounard dietro l’unica punta Cantoro. In panchina: Efficie, D’Alterio, Di Giorgio, Catalano, Frezza, Giordano e Ranalli.