S.ANTONIO: Giugliano spiega l´addio al club giallorosso, “Troppi figli orfani…”

0
23 views

Giuseppe Giugliano ha spiegato a Metropolis e Resport.it le motivazioni che lo hanno indotto a lasciare Sant´Antonio Abate, ma tuttavia promette di aiutare lo stesso il club giallorosso: �Ho preso degli impegni economici con il Sant�Antonio e voglio rispettarli – dice sulle colonne di Metropolis Quotidiano – non lascer� del tutto la squadra giallorossa con cui ho intrapreso un cammino quest�estate�. E sulle dimissioni presentate soltanto dopo la sconfitta con il Gladiator: �A Sant�Antonio Abate ci sono troppi figli orfani e nessun padre – dice Giugliano – ma nelle famiglie ci vuole una guida (appunto un padre, ndr)�.
Una rottura, quella avvenuta con i vecchi soci, che risale dopo le epurazioni di cinque calciatori che lo stesso Giugliano aveva voluto a Sant�Antonio Abate (Iodice, Coppola, Veneziano, Ferraro e Pistone, ndr). Pezzi pregiati della vecchia Nuvla San Felice che l�ex patron giallorosso avrebbe voluto avere alla corte dell�ormai ex tecnico Gennaro Iezzo. Calciatori che secondo i vecchi soci erano �il male del S.Antonio� e cos� dopo qualche suggerimento, che poi si � rivelato sbagliato, sono stati tutti svincolati. I guai sono rimasti e le pecche di una squadra troppo giovane pure, tant�� che contro il Gladiator le cose non sono migliorate e cos� Giugliano e Iezzo hanno deciso di dire addio, prima che sia troppo tardi.

fonte: resport