Sette gol in 35 minuti

0
30 views

ORDONA – Come spesso capita da alcune settimane a questa parte negli allenamenti, freddo e fitta pioggia hanno accompagnato il Foggia che, al comunale di Ordona, ha sostenuto il classico test infrasettimanale contro la Berretti di mister Ricchetti. Dopo circa un�ora di allenamento, per gli uomini di mister Novelli, non impiegati nella sfida di ieri contro il Perugia che � valsa la qualificazione in semifinale di Coppa Italia di Lega Pro, partitella di 35 minuti in cui sono state messe a segno ben sette reti, alcune anche di pregevole fattura come il gol di Troianiello (autore di due assist) che ha insaccato �nel sette� un bolide da fuori area. Buone le prove di Mancino, schierato come attaccante sinistro, autore di due gol e un assist, di Salgado, anche per lui doppietta e del ritrovato Zanetti, autore anche di un gol. Il quarto dei sette gol, su azione personale, � stato siglato da D�Amico, apparso molto in forma. Dopo l�attacco influenzale della scorsa settimana si � rivisto Pezzella (autore di un assist), ancora no Colombaretti che comunque il mister conta di recuperare per la gara interna di domenica contro la Ternana. A parte si � allenato Del Core, non impiegato nella partitella. Unico cambio (di posizione in campo) in corso gara di nel classico 4-3-3 schierato da Novelli quello tra Pecchia e Coletti. Tra le Berretti sono stati schierati, invece, Coscia (tra i pali), Colomba (esterno sinistro di centrocampo) e Piccolo (esterno destro di centrocampo).

Da notare lo staff tecnico del Foggia decimato dallメinfluenza. Infatti erano assenti sia il preparatore atletico Franzetti che il preparatore dei portieri Amato, quindi doppio lavoro per Novelli e il suo vice Gargiulo.

Cosi in campo nel 4-3-3: Milan; Forte, Lisuzzo, Zanetti, Pezzella; Coletti, Pecchia, DメAmico; Troianiello, Salgado, Mancino.

Nella foto scattata questo pomeriggio un momento della partita.