Si chiude la 26esima puntata di ASSIST

0
23 views

E´ partito il 26° appuntamento con Assist; un saluto a tutti dallo studio 1 di Teleradioerre ed in particolare a tutte le donne all´ascolto. Oggi è 8 Marzo e stasera la puntata sarà dedicata al gentil sesso. In studio ci sono tutte le componenti del mondo femminile legate al calcio: tifose (Anna Casillo e Carla Agnano), un arbitro (Mara Palmisano) e la giornalista Vittoria Ciavarella. Presente in studio Enzo Ciampi ed Enrico Ciccarelli (opinionista) e sulla tribunetta la C.S.I focus, squadra di calcio, femminile, neanche a dirlo. Gli ospiti rispondono alle domande nel sondaggio. Parte Ciccarelli secondo il quale i problemi societari incidono e finiscono per logorare i nervi di chi scende in campo e dà vita a prestazioni alternanti. Sulla stessa linea Enzo Ciampi e Vittoria Ciavarella che vede però nel calo rossonero una serie di concause, visto che in passato ci son stati momenti peggiori. Anche per l´arbitro Palmisano si allinea alla teoria che vede nel calo del secondo tempo di ieri un episodio emblematico dell´attuale momento del Foggia. Ma per le tifose in studio, più che i problemi societari ad incidere sono i continua cambiamenti nell´organico: “Marino ha bisogno di tempo per assemblare gli ottimi calciatori a dispozione”. Dice Zarriello (alla consolle informatica) “Esiste un´instabilità di fondo derivante anche dalla situazione societaria. Ma oggettivi sono anche i problemi derivanti dalle difficoltà che Marino ha ogni domenica a sopperire alle assenze o agli infortuni”. Ed è proprio di Roberto Zarriello un servizio ora in onda che fa il punto della situazione in casa Foggia. Ecco ciò che è accaduto oggi dal punto di vista societario: è stato verbalizzato l´aumento di capitale (che verrà effettuato materialmente entro 40 giorni da 96.000 a 500.000 euro). Nessuna novità da punto di vista societaria. In studio si pronunciano sul migliore in campo: gli ospiti si dividono fra Domenico Creanza e Umberto Del Core. Fra poco spazio alle domande da casa; ad una condizione. Chi pone quesiti deve essere…donna. Così come donne sono le tifose che parlano ora del loro attaccamento al Foggia. Nostalgiche dell´era di Zeman e tanti bei ricordi di quelle trasferte irripetibili degli anni che furono. Parla l´arbitro Palmisano: “Mi trovo bene e mi diverto se pur in un ambiente quasi esclusivamente maschile”. Le donne ora si dovertono ad assegnare la palma di più bello nel Foggia: votati Creanza, Del Core, Rossi e Assennato anche se Vittoria Ciavarella si dichiara colpita dal fascino di mister Marino. Il presidente Palatella ci parla della CSI FOCUS squadra di calcio a 5 femminile. “Riusciamo a muoverci in un ambiente che dalle nostre parti è snobbato (pensare che spesso siamo costretti ad affrontare compagini maschili per la mancanza di avversari femminili) malgrado abbia una grande tradizione.La nostra è una disciplina che merita rispetto e parlare di calcio al maschile temo sia disedicativo e riduttivo. Ci conforta sapere che il nostro movimento sembra essere in espansione.” E´ tempo di nominare il migliore in campo di ieri e di dare uno sguardo alla classifica dell´OSCAR rossonero. Si chiude una puntata particolare di ASSIST, dedicata alle donne alle quali ASSIST rinnova gli auguri.