SORRENTO: con il Monza non si pu� fallire

0
22 views

Fu una domenica piovosa, d�inizio settembre. Uscito rinforzato dal mercato, dopo una convulsa crisi dirigenziale, il Sorrento and� a Monza per partire col piede giusto e coltivando, come sempre, il sogno della promozione in serie B. �Chi ben comincia � a met� dell�opera� si disse su quel 3-0 del Brianteo. Un blitz secco, perentorio, autoritario. Poi, andando avanti, fra impacci e disagi, il campo ha detto ben altro. E la storia � cambiata. A sorpresa, ma non troppo.
Quattro mesi dopo quella giornata, oggi pomeriggio al campo Italia contro il Monza, il Sorrento si rituffa all�assalto dei playoff, obbligato ad invertire le tendenze e motivato pure dal cambio di allenatore. Via Maurizio Sarri ora c�� Gennaro Ruotolo sul ponte di comando, una bandiera rossonera che ha tanta voglia di vincere, convincere e divertire. Per farlo bisogner� innanzitutto battere il Monza, alla ricerca di punti pesanti per la salvezza, con l�allenatore � Motta � a rischio esonero e con mezza difesa tagliata fuori (squalificati Cattaneo ed Ugg�, pi� l�infortunato Fiuzzi). Particolari che non possono far rilassare il Sorrento, intenzionato a ritornare al successo al campo Italia dopo oltre un mese (l�ultima vittoria risale al 4 dicembre, 2-0 con la Tritium). E� qui che bisogna far la differenza, scovando i riscontri adeguati al momento, lottando, dando il massimo.
Il Sorrento ci prover�, viene da una sosta utile per tutti e soprattutto per Ruotolo. Che ha potuto lavorare senza pressioni sulla testa della squadra, inculcando i suoi concetti di campo, chiedendo semplicit� nella manovra e ritmi alti in fase di possesso palla. I test con Nocerina e Casertana hanno evidenziato progressi generali, propiziati pure dal completo recupero degli acciaccati: si riparte con Bondi e Croce nel motore e Tognozzi pronto all�uso dopo la frattura al braccio (non � stato convocato per precauzione, ma fra sette giorni a Pavia dovrebbe esserci). Senza dimenticare Massimiliano Carlini, un elemento prezioso, poco utilizzato da Sarri nell�ultimo mese di gestione ed appena recuperato da un attacco febbrile.
Capitolo formazione: Ruotolo � stato abbastanza chiaro. �Tutti sono allo stesso livello, tutti sono importanti� ha osservato venerd� mattina, in conferenza stampa. Cos� sar� sempre 4-4-2, con Nocentini rilanciato in difesa: voluto da Sarri in estate (che poi l�ha spesso relegato in panchina e tribuna) e cercato dalla Nocerina, � stato �blindato� da Ruotolo che lo piazzer� accanto a Di Nunzio. A destra capitan Vanin, a sinistra Bonomi (Sabato � squalificato). In mediana fiducia a Camillucci ed Armellino e corsie affidate a Basso e Croce. In attacco Ginestra agir� qualche metro pi� dietro a Scappini, che ha vinto il ballottaggio con Carlini.
Capitolo mercato: ufficialmente influenzato, Galabinov non � stato convocato. L�attaccante bulgaro � conteso da Como e Basso, mentre sembra essersi defilato il Pavia, vicino a Cesca del Carpi. Di propriet� del Livorno, Galabinov ha avuto poche opportunit� per mettersi in mostra. E andr� via.

Fonte: resport