Stringara: “Abbiamo pensato al risultato”

0
19 views

�Oggi contava solo il risultato�. Il pensiero di Stringara racchiude in cinque parole tutto il senso del match Viareggio � Foggia. Il fine ancor prima del mezzo, soprattutto se la vittoria arriva nel giorno in cui il catenacciaro Emiliano Mondonico sbanca San Siro e apre la crisi dell�Inter. I rossoneri hanno vinto giocando all�italiana, impostando una partita accorta e attendista, fatta di difesa e contropiede. Il 3-4-3 iniziale dura il breve volgere di pochi minuti, giusto il tempo di registrare il gol divorato da Cristiani ed asciugarsi la fronte dai sudori freddi. Stringara capisce che non � aria per le tre punte ed arretra Venitucci in mediana. Nel secondo tempo, con l�ingresso di Reali e Toppan lo schema si trasforma in un 5-4-1 asserragliato nella propria area di rigore. Una mazzata per gli esteti del calcio, ai quali Stringara manda un telegramma chiaro e conciso: �Nelle ultime due trasferte siamo stati belli e bravi ma abbiamo perso. Oggi, invece, siamo stati tremendamente pratici ed abbiamo vinto. Io sono molto contento di come � andata�. Nel calcio, si sa, ha ragione sempre quello che porta a casa i tre punti. Giocare sulla �seconda palla�, vale a dire sulla respinta della difesa avversaria, per gli italiani � un�arte che ha portato la Coppa del Mondo nel bel paese nel 2006. Il segreto � mettere in atto un contropiede rapido ed organizzato. Un�idea che potrebbe rappresentare una sorta di panacea dei mali della squadra, spesso in difficolt� quando si tratta di impostare la partita.

fonte: domenico carella – il mattino di foggia e provincia
foto: antonello forcelli