Stringara spinge il Foggia: “Al top contro il Foligno”

0
21 views

� l�imperativo del Foggia, privo di nove elementi (il portiere Ginestra, i difensori Toppan, Lanzoni e Reali, i centrocampisti Perpetuini e Molina e gli attaccanti Cruz, Venitucci e Marinaro) ma pronto per il Foligno. “Abbiamo dei problemi �dice il tecnico Paolo Stringara � e mi assumo le mie responsabilit� per un paio di infortuni muscolari che mi fanno riflettere: specialmente per Perpetuini, che ha giocato 90� con la Reggiana e riportato una lesione di un cm e mezzo. Comunque presentiamo un�ottima squadra e sono fiducioso, ma consapevole che sar� una gara difficile: non fidiamoci del Foligno, anche se occupa l�ultimo posto”.

Applausi – I rossoneri vogliono correggere uno score interno finora deficitario (appena tre vittorie) per tornare a brindare allo Zaccheria e conquistare il pieno sostegno dei tifosi. “Tutto il mondo � paese�premette Stringara �. Quando giochi bene e vinci, i tifosi applaudono; se deludi e perdi, ci stanno i fischi. Fare bene a Foggia e meritarne l�incitamento, per�, vale molto di pi� rispetto a tante piazze. Sappiamo che il pubblico � con noi e daremoil massimo per portarlo subito dalla nostra parte”. Si torna al 3-4-3 con Defrel e Ferreira al fianco di Lanteri (Pompilio, debilitato dall�influenza, parte dalla panchina) e quattro baby della Berretti tra i diciannove convocati.

Ritorno – Infine, a quasi due settimane dall�aggressione, Stringara annuncia: “Luned� si riaggregher� Paolo Ginestra e metteremo una pietra sopra l�accaduto “. Un ritorno importante, anche in vista della semifinale di andata in Coppa (mercoled�) contro lo Spezia.

Fonte: La Gazzetta dello Sport
foto: antonello forcelli