Stroppa: モAbbiamo messo un mattone importante. Nel secondo tempo dovevamo fare meglioヤ

0
38 views

Le parole di Giovanni Stroppa in conferenza stampa:

Agazzi aveva difficolt� a trovare il ritmo dopo l�infortunio. L�ho proposto oggi perch� Agnelli ieri aveva la febbre.
Questa partita � una mattonata per il raggiungimento del nostro primo obiettivo. Voglio ricordare che arrivavamo da una partita a Parma giocata per un�ora e venti in dieci e dalla quale ci siamo portati un risultato negativo. Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo, reagendo benissimo allo svantaggio. Deli ha fatto un gol che � stato tanta roba. Dopo il 2-1 abbiamo tirato in freno, non so perch�. La Pro Vercelli aveva cambiato sei giocatori, hanno avuto occasioni per raggiungerci ma anche noi per chiuderla.

Ci sono dei bivi e secondo me questa sera, dopo quanto successo a Parma, potevamo arrivare in difficolt� a livello psicofisico contro una squadra che sa giocare bene e poteva metterci in difficolt�. Siamo partiti in salita da subito, ma abbiamo tenuto bene il campo. Dopo il 2-1 abbiamo fatto bene nel finale del primo tempo, ma non nel secondo tempo. Dovevamo essere pi� bravi a prenderli alti o nella nostra fase di costruzione, anche rischiando qualcosina in pi�. Ci saremmo potuti divertire a giocare a calcio, ma non lo abbiamo fatto.

� stata la partita del riscatto di tutti. Martinelli. Si fa sempre trovare pronto.
Sul gol subito di Guarna, siamo stati blandi nella marcatura, ma lui � di qualit� assoluta.

Oggi mi sembrava la vigilia di una finale di Champions. Conoscevo la bravura della squadra che affrontavamo e quello che abbiamo speso domenica. Non dobbiamo pi� andare avanti col freno a mano tirato. Fino al primo maggio ci saranno 8 partite e giocheremmo ogni 3 giorni praticamente. La vittoria di oggi ci deve dare autostima e consapevolezza. Giocheremo contro l�Empoli che � una squadra eccezionale sotto tutti i punti di vista e ci sar� da correre.

La squadra non si � rilassata ma ho detto poc�anzi che la nostra forza sta nel non far respirare le squadre avversarie. Ci � mancato il pressing giusto ed a volte sembrava fossimo scoperti. Dovevamo essere pi� bravi nell�elastico difensivo.

Tonucci sta bene, Duhamel si sta allenando bene e oggi mi � piaciuto perch� ci serviva il suo pressing sul portiere avversario�.