Stroppa: モCrotone maturo nellメapproccio contro un Foggia che ci ha tenuti bassiヤ

0
80 views

Le parole di Stroppa in conferenza:

モDa quando sono tornato avevamo lasciato qualcosa per strada e non abbiamo fatto punti. Abbiamo fatto ottimo calcio e meritavamo risultati diversi. Sono contento di non aver subito gol ed aver vinto una partita che al momento sembrerebbe una diretta concorrente.

Sono contento dei rinforzi del mercato e ne arriveranno altri. Hanno portato un entusiasmo nuovo. Machach pu� fare molto meglio. Potevamo fare anche pi� gol ma abbiamo sbagliato troppo nell�ultimo passaggio. Il mio Crotone � stato maturo.

Spolli ha preso una botta in testa ed abbiamo perso spessore senza di lui in campo. Ha fatto una partita di presenza. Mi piacerebbe che avessimo pi� padronanza del campo, ma qui a Foggia � difficile farlo.

Lo Zaccheria ti spinge a dare qualcosa in pi� ed era importante non sbagliare l�approccio. Nel primo tempo il risultato poteva essere pi� rotondo. I miei giocatori meritano i complimenti.

Avevo preparato cos� la partita tatticamente e non volevo mettere in campo giovanotti in una partita cos� difficile. Non mi piace fare partite a stare molto dietro e non palleggiare, ma avevamo contro un gran Foggia che ci ha costretti a stare pi� bassi.

Faccio i complimenti alla mia squadra per come ha interpretato la partita. Ho ripreso la squadra terz�ultima e dopo prestazioni eccellenti ci siamo trovati all�ultimo posto. Portare a casa una partita del genere vale doppio, ma non per il mio passato, ma perch� vincere a Foggia in questa maniera � segno di maturit� ed unit� di intenti. C�� un girone di ritorno aperto e sappiamo che facendo un filotto di vittorie potremmo avere una boccata di ossigeno. Ad inizio di campionato eravamo partiti con programmi diversi ed eravamo in linea finch� ero io in panchina, per poi ritrovarla terz�ultima quando sono tornato.

� stato emozionante tornare allo Zaccheria. Ho detto e ridetto quello che sentivo. Dissi di essere l�uomo giusto nel momento giusto ed al posto giusto e fu cos�. Ringrazio i Sannella di avermi permesso di essere uno degli allenatori pi� vincenti della storia del Foggia�.