Stroppa: モFelice per Sannella. A Parma per dire la nostraヤ

0
39 views

Le parole di Giovanni Stroppa nella conferenza stampa pre-Parma:

モPer il presidente Sannella siamo contenti della notizia dei domiciliari e speriamo di riabbracciarlo presto, sulla domanda sul commissario invece non posso rispondere.

La partita di Parma � una opportunit� contro una squadra che ha fatto benissimo finora e non vediamo l�ora di giocare. Leggendo vedo che ci sar� una grande affluenza anche da parte dei nostri tifosi e sar� un palcoscenico di categoria differente.

In classifica guardiamo dietro ma anche al percorso che stiamo facendo, che ora � da grande squadra. Cercheremo di fare risultato anche a Parma, sapendo e facendo la considerazione che andremo ad affrontare una squadra importante e costruita per obiettivi differenti. � stimolante confrontarsi contro una squadra del genere.

La partita col Parma deve darci una conferma e fare dei punti lo farebbe. Poi dovremmo vedere anche i risultati con le altre e confrontarci con una realt� diversa. Siamo a 4 punti dai play-off ed accorciare il distacco sarebbe un salto di qualit�, poi vedremo cosa accadr�, ma di sicuro vogliamo fare la partita e cercare il risultato pieno, con equilibrio e senza andare all�arrembaggio.

Per quanto riguarda le assenze del Parma, ci saranno sicuramente dei sostituti. Il Parma ha abituato i propri tifosi a palcoscenici diversi e si pensa che ogni qualvolta che partecipi ad un campionato debba vincerli e sia scontato che debba accadere. La campagna acquisti � stata importante e gli obiettivi sono stati dichiarati, ma poi c�� il campo. Mancano ancora pi� di 12 partite e pu� ancora pensare agli obiettivi iniziali.

Zambelli non lo rischio. Per il resto sono tutti disponibili.

Da qui alle prossime tre partite non so se far� turnover e gestir� la rosa in maniera diversa, ma ragiono di partita in partita. Questi 10 giorni saranno importanti e poi vedremo come staremo. Mi fa piacere che avr� tutti a disposizione dalla prossima partita e ci� mi dar� la possibilit� di scegliere i giocatori migliori nel momento ideale.

Nella partita di andata entrammo in campo scarichi ed eravamo ancora delusi dal pareggio subito negli ultimi minuti a Cesena. Non giocammo quella partita come Foggia e ne pagammo le conseguenze. La squadra sembra che ora stia molto bene, ma ho la certezza che faremo una partita importante aldil� del risultato che ne verr� fuori. C�� voglia di confrontarsi e mi fa piacere che arrivi questa partita. Nel girone di ritorno stiamo facendo davvero un percorso importante, ma in questa categoria � importantissima la continuit�.

3800 tifosi che verranno al Tardini sono tanta roba. In collegamento con Sky parlammo con Di Marzio alla trasmissione e dicemmo che questi numeri sono da tifoserie di Serie A. Fa piacere sapere che ci sar� una macchia rossonera nel settore ospiti, peccato non possa essere pi� ampia per questione di ordine pubblico, ma sicuramente ci daranno un apporto incredibile.

Ringrazio Vacca per quanto ha fatto nella mia gestione. Mi aspettavo di avere difficolt� nel gestirlo ma si � rivelato essere un professionista. Lo abbraccer� come gli altri, ha fatto tanto per il Foggia.

Foggia-Cesena sar� una partita di svolta per il campionato se accadr� qualcosa di buono domenica. Se non facessimo bene al Parma vorr� dire che il percorso non sar� stato diretto, se invece dovessimo avere la forza di fare un risultato importante a Parma, sicuramente daremmo una svolta. Mi riallaccio a quanto avvenuto l�anno scorso e vi dico che i conti vanno fatti alla fine. C�� un percorso importante che stiamo facendo e dobbiamo essere maturi e determinati per continuare a fare questo tipo di campionato. Alzare l�asticella deve essere stimolante ed andiamo in ogni campo per poter vincere la partita. Se poi gli avversari saranno pi� bravi vedremo cosa riusciremo a fare.

Scaglia per me non � un jolly. � vero che pu� giocare in pi� ruoli, ma secondo me � arrivato che non era in condizione ed a livello mentale non aveva la cattiveria e l�abitudine di lottare per conquistare il posto in campo. Era difficile inserirlo, anche se nella mia testa � un potenziale titolare. Ha pulizia e capacit� di andare ad incidere non solo per se stesso ma anche nella rifinitura per i compagni. Qui da gennaio c�� stato un centrocampo che ha funizionato benissimo per equilibri e non � stato facile per lui inserirsi. Io lo aspetto e non vedo l�ora di inserirlo con continuit�. Deve migliorare nella capacit� di lavorare nelle due fasi. Venerd� � entrato ed ha fatto il quinto a destra, ha messo dei palloni dentro importanti e credo possa incidere anche negli ultimi 30 metri, sia per fare assist sia per cercare il tiro in porta comportandosi anche da finto attaccante esterno.

Floriano come mezzala potrebbe essere schierato anche dal primo minuto perch� non � pi� un esperimento. Anche negli allenamenti l�ho provato in quella posizione ed ha saputo dare delle risposte positive. Vorrei farlo lavorare anche da esterno di centrocampo anche perch� ha nella testa e nelle gambe le capacit� per rompere gli equilibri. Si possono esaltare i giocatori anche in ruoli diversi, ha avuto pochi minuti a disposizione ma ha fatto vedere cose importanti.

La delusione dopo la partita di andata con il Parma derivava anche dalla delusione di Cesena perch� avrebbe potuto darci una svolta ma cos� non � stato. Non viviamo di rivincite, ma quel Foggia-Parma forse non la combattemmo nemmeno. La rivincita dovremmo prenderla su noi stessi. Siamo una squadra diversa ora ed � una partita completamente diversa.

Sul commissario giudiziale preferisco non rispondere, perch� la societ� mi ha chiesto di non farlo.

Fedato ha avuto una buona settimana. Abbiamo riparlato e gli ho fatto notare che certi atteggiamenti non devono essere fatti nel rispetto non solo dei tifosi ma anche di se stessi. � un professionista e deve rimanere quello che �. � un ragazzo eccezionale ed ha reagito in maniera sbagliata nello sconforto. Deve essere pronto per un�altra opportunit� altrimenti non dovrebbe pi� giocare a calcio. La bellezza di questo mestiere � che nel momento che fai una prestazione che pu� essere considerata negativa c�� qualcuno che pu� pensare che tu abbia giocato bene: per me ha giocato bene anche se in alcune cose poteva fare meglio. Lui non aveva mai giocato da quinto di centrocampo ma sta crescendo. Vorrei ci sia una sorta di rivalsa su se stesso. Voglio che si rimetta in discussione e faccia vedere quanto vale, anche perch� si impegna tutti i giorni e cerca sempre di dare il meglio.

Per quanto riguarda lメorario, lメalimentazione non cambia. Faremo una colazione-pranzo come quando giochiamo la sera faremo una merenda-pranzo. Domattina ci alleniamo presto e poi partiamo in treno a mezzogiorno e mezzoヤ.

Foto: Federico Antonellis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui