Stroppa: �Schierer� chi star� meglio. Spero sar� uno bello spettacolo�

0
50 views

Le parole di Stroppa nella conferenza pre-derby contro il Bari:

�Questa partita va inquadrata per quello che �: un derby. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo primario tramite il lavoro che abbiamo compiuto fino a qui e da oggi in poi giocheremo con convinzione e determinazione. Domani sar� una partita a s� e spero sia un bello spettacolo.

Del Bari ho la stessa considerazione che avevo all�andata. Hanno una rosa stratosferica con calciatori di categoria superiore. Si tratta di un avversario temibile, tra i pi� forti della Serie B.

Posso scegliere tra 24 giocatori, mentre alla partita di andata ne avevamo 6 o 7 fuori. Ricordo un derby che fu giocato bene da noi sotto l�aspetto tattico e nello stare in campo, giocato anche per un certo periodo in inferiorit� numerica.

Il Foggia a livello mentale deve stare bene ma non lo devo dire io. Mi auguro che i giocatori abbiano recuperato la trasferta di Terni, anche perch� in pullman non � semplice. Abbiamo fatto due partite serali ed adesso ce ne sar� da fare una di pomeriggio, perci� va tenuto conto anche delle energie che si potranno spendere. L�unico assente � Gerbo, mentre Duhamel non � al 100% ma sar� convocato.

Sceglier� solamente per lo stato di forma. Cercher� di mettere in campo la formazione migliore, come ho sempre fatto.

A me � dispiaciuto che c�erano pochi tifosi foggiani a Bari, con la scenografia che poteva essere diversa. Mi dispiace anche dell�assenza dei tifosi del Bari per domani perch� sono convinto che il calcio sia pi� bello con gli stadi pieni ed una limitazione del genere fa in modo che non ci sia questo tipo di spettacolo.

Esco poco ma quelle poche volte che sono uscito i tifosi mi hanno fatto capire quanto sia importante questo derby. � bello e mi auguro che i tifosi siano orgogliosi di come arriviamo a disputare questo derby. Dal risultato potrebbe cambiare anche qualche opinione nei confronti della squadra e dell�allenatore. La partita di domani la giocheremo anche per la gente e sar� una responsabilit� in pi� ed una spinta. Ricordo l�entrata in campo di Foggia-Lecce dell�anno scorso e non ho mai sentito un�emozione cos� forte, con le gambe che mi tremarono. Spero domani ci sia la stessa atmosfera.

Potrei dirvi che la vigilia mi spaventa perch� forse ci arriviamo troppo bene. Qui c�� una partita importante da fare ad aperta a tutti i risultati e non c�� nulla di scontato, cos� come la partita di andata che poteva andare anche in maniera diversa.

Non possiamo fare bilanci perch� mancano ancora sei partite e le cose personali non mi interessano. Per me � troppo importante portare la squadra a certi obiettivi, poi a fine stagione faremo i conti. I numeri rimangono e poi sono una cosa bella o una cosa brutta per gli allenatori, mi auguro che possano essere importanti e che potremo essere alla fine del campionato il pi� in alto possibile.

Con la Ternana ho fatto giocare chi stava meglio rispetto a chi stava in panchina. Sto pensando di partita in partita a chi possa darmi la prestazione migliore.

Giochiamo contro una squadra che non ti permette di sbagliare. Gli errori commessi con l�Empoli non possono essere ripetuti perch� potrebbero costare cari. Dovremo essere perfetti a livello di palleggio senza sbagliare mai.

Apprezzo tutti i giocatori del Bari ma sono innamorato dei giocatori del Foggia.

Alcuni arrivati quest�anno non hanno vissuto lo splendido derby dell�anno scorso, con la pressione esterna che � diventata una spinta ed i calciatori hanno fatto cose perfette, senza concedere nulla al Lecce. I miei giocatori devono avvertire questa pressione come una spinta, con equilibrio, dosando le energie nel modo giusto per non andare poi in debito dopo 10 minuti � una partita da leggere nell�arco dei 95 minuti con pressione che pu� essere sia positiva che negativa. Saremo in 17mila a lavorare sul campo.

Io ho fatto i derby di Genova, Roma, Milano e anche Brescia-Atalanta. Qualcosa di buono credo di averla fatta. A Genova ricordo assist e gol.

Non mi posso esprimere sul Bari perch� dipende da alcuni fattori che non posso conoscere. Le prestazioni del Bari secondo me seguono un certo concetto di calcio. Se dovessi fare un bilancio della mia squadra dovrei dire che � stato eccellente perch� abbiamo avuto prestazioni importanti, anche se a volte abbiamo giocato con dieci assenti. La controprova � avvenuta nel girone di ritorno, quando oltre a migliorare la rosa ho avuto a disposizione tutti ed ho portato a casa anche i risultati.

Noi dobbiamo vincere tutte le partite, poi faremo i contiヤ.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui