Qui Messina – Sullo: “Avanti con coraggio con le proprie idee”

0
325 views
Salvatore Sullo, allenatore dell’ACR Messina

Prima di partite per Foggia mister Salvatore Sullo ha incontrato la stampa per presentare la sfida tra Acr Messina e la squadra allenata da Zeman. Settima giornata di campionato in programma allo Zaccheria di Foggia a partire dalla 17:30 di domenica 3 ottobre.

La sfida col Foggia, la seconda partita contro i pugliesi dopo quella di Coppa Italia persa per 2-0, arriva in un momento non felice per i biancoscudati che vengono da due sconfitte consecutive in campionato contro Picerno e Bari.

Sul prossimo avversario

“Il Foggia – ha detto Sullo – non farà marcatura a uomo sui nostri giocatori. Bene o male saranno gli stessi della sfida in Coppa, hanno un’identità precisa e portano avanti il loro gioco contro qualsiasi avversario e indipendentemente dai risultati. Va dato atto a Zeman di averlo sempre fatto, lui è un esempio per tanti allenatori. Credere e perseguire nelle proprie idee porta risultati.

Ripensando al Bari, avendo rivisto la partita, dico che ha avuto un grandissimo rispetto del Messina. Faccio a loro i complimenti, noi siamo rimasti in partita contro una corazzata. Lascio stare discussioni sul secondo gol, però avremmo dovuto fare assolutamente di più. La squdra ad oggi ha raccolto meno di quello che ha prodotto sul campo. Abbiamo un’identità e un gioco che può piacere o no”.

Momento dell’Acr Messina

“Chi mi ricorda da calciatore – prosegue Sullo – sa che una parte delle tifoseria mi criticava aspramente, le critiche ho sempre accettate. Essendo una persona seria, onesta e lavoratrice che fa di tutto per raggiungere gli obbiettivi non mi faccio condizionare. Né dalla critica positiva o negativa che sia. Ho iniziato un progetto, ci saranno difficoltà, ma bisogna avere forza e coraggio di superarle con le proprie idee.

Non mi sono appellato a niente in questi primi mesi come le difficoltà iniziali, il rigore due metri fuori area fischiato contro, i due difensori infortunati e continuerò a non appellarmi a niente. Quando perdi è sempre difficile il periodo, o ti fai condizionare o fai di tutto per migliorare quello che si deve migliorare continuando a lavorare e credere in quello che fai”.

Convocati e modulo di gioco

“Simonetti ancora out – fa la conta mister Sullo – e Matese si sta lentamente riprendendo. Per il resto porto tutti ma Celic e Mikulic si sono allenati soltanto ieri con il gruppo, primo allenamento che poi è seguito a due partite, quindi è stato un allenamento semplice con un po’ di tattica. Balde e Russo invece che erano in campo sono completamente recuperati.

Pensare ad un cambio modulo tipo Playstation per me non è semplice, rispetto per chi ci riesce. La squadra può giocare in maniera differente ma non la soluzione in un 4-3-3 dove alcuni interpreti sarebbero penalizzati, non è il vestito adatto. Qualcosa si può cambiare ma bisogna avere tempo per lavorarci”.

Fonte: strettoweb.it