TARANTO: contro l�Andria un patto d�onore

0
13 views

La stagione calcistica di Lega Pro che si avvia al suo epilogo continua a confermarsi assurda per il Taranto, da domenica in piena zona play out. Certo, ci si pu� fare sempre una ragione per una stagione storta, magari non all�altezza delle aspettative, ma prendere i lineamenti di un vero e proprio fallimento, con il rischio della caduta in quarta serie, � davvero il colmo. Non pu� che essere cos�, visti gli ingenti investimenti del presidente D�Addario e i tanti (troppi) proclama di vittoria sbandierati con la sicurezza del massimo risultato possibile. Invece siamo qui a raccontare un�altra stagione, con la sfida Taranto-Andria vero e proprio match salvezza per i rossoblu: entrambe le formazioni sono a 39 punti, in piena zona play off e hanno la necessit� del pieno risultato per poter uscire dal pantano delle ultime posizioni. Che i giocatori del Taranto abbiano tirato i remi in barca, senza nutrire pi� nessun mordente per l�attuale campionato, � cosa nota da diverse partite: la imbarazzante prestazione contro il Verona di domenica scorsa � l�ennesimo esempio di una squadra senza anima n� orgoglio, destinata al baratro se non trova la minima spinta per rialzarsi. In qualunque modo la si veda, anche se nelle prossime due giornate il Taranto dovesse raccogliere due vittorie, non si potr� per niente parlare di finale dignitoso, poich� una squadra imbottita di giocatori di livello superiore non raccolgono nessuna dignit� di fronte alle pessime figure raccattate nelle ultime settimane. Il rientro di Corona e Scarpa tra i titolari per domenica prossima sembra la pezza che Passiatore ha intenzione di mettere per salvare la squadra dalla retrocessione e nascondere le sue scellerate scelte tecniche. In questo momento serve solo gente che lotta, che abbia almeno l�onore di prendere in mano il futuro prossimo del Taranto e traghettarlo alla salvezza. E dal 9 maggio in poi cominciare un�altra storia.

Fonte: tuttolegapro.com