TARANTO: Dionigi, “I giochi non sono chiusi”

0
25 views

Ternana e Taranto hanno dato vita ad una sfida di alto livello per intensit� e per il gioco espresso dai protagonisti della gara. In chiave classifica il pareggio finale � un risultato sicuramente pi� utile alle fere che non agli jonici, ma i rossoverdi possono recriminare per la mancata vittoria sfumata negli ultimi minuti. Il tecnico dei rossoblu Davide Dionigi � soddisfatto per il pareggio, e analizza cos� la gara: �� un punto importante, un pareggio meritato. Siamo partiti forte, poi loro hanno giocato meglio e hanno meritato il vantaggio. Per quasi tutto il secondo tempo si � giocato nella met� campo della Ternana, il pareggio � stato meritato. Loro sono forti quanto noi, possiamo dire che � stata la stessa partita dell�andata�. Per il tecnico emiliano le due formazioni si sono equivalse ed entrambe sono sullo stesso livello: �Complimenti alla Ternana, � una squadra che ha dimostrato di essere forte e schiera giocatori bravi, molto tecnici. In campo ci siamo equivalsi: Bremec ha fatto una grande parata su Carcuro, noi abbiamo avuto l�azione di Pensalfini e successivamente il gran gol del pareggio. � stata una bella giornata di sport�.

Dionigi �, insieme al tecnico della Ternana, Toscano, l�allenatore pi� espulso del girone: sul �rosso� rimediato sabato si concede una battuta: �Sono stato espulso perch� ho esultato entrando in campo. Certo, sar� giusto, per� se tolgono anche questo gusto��
Il tecnico rossoblu � convinto su quanto Taranto e Ternana si somiglino e si equivalgano e di come nelle prossime dieci gare tutto possa ancora accadere: �la Ternana ha fatto sul campo 52 punti, noi 50 � ammette il tecnico dei rossoblu � la differenza possiamo dire che � nello scontro diretto. La Ternana � forte cos� come il Taranto: il campionato non � ancora finito. Fino a quando ci sar� la matematicit�, i giochi non sono chiusi�.

fonte: tuttolegapro