Terzo 1-1 di fila e un Foggia che stenta a decollare. Zeman: “Serve un altro calcio”

0
929 views
Zdenek Zeman

Si è conclusa col punteggio di 1-1, terzo consecutivo, la trasferta picernese dei rossoneri di Zdenek Zeman. Padroni di casa che si portano in vantaggio a due minuti dal termine del primo tempo con Pitarresi, che ribatte in rete dopo la respinta dagli undici metri dell’estremo difensore Volpe. Pareggio che arriva all’11’ della ripresa ad opera di Davide Di Pasquale, abile nello sfruttare un’incertezza difensiva della difesa rossoblu.

Ha commentato così il tecnico boemo la prestazione dei suoi: “L’inizio è stato buono, abbiamo provato a giocare un po’ più stretti del solito. Dopo il gol ci siamo allungati, ma per vincere abbiamo bisogno di giocare un altro calcio. Il Picerno ha fatto bene, il pareggio è il risultato più giusto”.

Non è mancato, poi, un pensiero alla gara di Coppa Italia in programma mercoledì contro l’Andria: “Le competizioni ufficiali bisogna giocarsele tutte e, a parte gli infortuni, credo di confermare gli undici di oggi”.

Ha parlato anche l’autore del gol Davide Di Pasquale, che ha detto: “C’è rammarico per non aver portato a casa i tre punti. Serviva un po’ di cattiveria in più. Dovevamo essere più cinici nella ripresa”.

E sulla sua condizione personale ha affermato: “Purtroppo non ho avuto modo di fare la preparazione, per questo sono indietro rispetto agli altri, ma sicuramente con gli allenamenti del mister tornerò al 100% della forma. Non vedo l’ora di dare il mio contributo a questi ragazzi, perché un gruppo così esiste in poche squadre”.

Anche lui chiude dicendo la sua sulla gara di coppa: “E’ una sfida importante, che affronteremo con lo spirito giusto. Dobbiamo scendere in campo e ripagare la fiducia dei nostri tifosi che anche oggi erano in tanti”.